7 Febbraio 2015
11:35

Folk Fest On Tour: la rassegna che gira l’Italia per far scoprire la nuova scena folk

Il Folk Fest Roma si amplia e decide di girare l’Italia e l’Europa per scoprire e far scoprire lo stato e le novità del folk nostrano. Nasce così il Folk Fest On Tour, ovvero una rassegna itinerante di musica folkche crei “un ponte tra le diverse realtà folk sparse sul territorio”.

Col termine "Scena" si intende quel movimento, cittadino, regionale o nazionale che unisce sotto un cappello (tendenzialmente giornalistico) un gruppo di persone unite da una matrice comune. In Italia, da tempo, esiste una scena nu-folk molto attiva e trasversale che cerca di dare delle nuove coordinate a un genere che nasce molto lontano nel tempo e che è da sempre una delle colonne della musica (soprattutto regionale) italiana. Per contarsi, e soprattutto per capire qual è lo stato della scena attuale, il Roma Folk Fest, una delle manifestazioni più note del genere, ha deciso di mettersi in viaggio per girare l'Italia (e l'Europa) alla scoperta delle diverse realtà locali e per "creare un ponte tra le diverse realtà folk sparse sul territorio". Nasce così il "Folk Fest On Tour" che ha come idea quella di "generare, a seconda delle specificità del luogo in cui il festival verrà ospitato, uno show unico figlio tanto dello spirito della session, quanto del senso di ‘legame' e ‘contaminazione' che rimanda ai meravigliosi festival del passato, dagli anni sessanta fino agli esperimenti freak dei novanta".

Ogni tappa vedrà affiancarsi a quelli che sono gli artisti che hanno dato il la all'idea, ovvero Teo Pari, Vincent Butler, Nemo (progetto solista di Riccardo Bertini dei Mammooth) e la cantautrice Una (ovvero Marzia Stano, fondatrice degli Jolaurlo), gli artisti che caratterizzano, appunto, la scena delle diverse città che il tour toccherà. Un crossover che si farà forte di quelle che da sempre sono le caratteristiche che hanno permesso al Festival di diventare una certezza nel proprio campo, ovvero la fruibilità, grazie alla diretta radio – in live streaming sul sito di The Roost – condotta dal giornalista, dj ed esploratore radiofonico Valerio Mirabella, che sarà protagonista anche di interviste sul palco e il contest online che permetterà al pubblico di scegliere l'artista esordiente o emergente che aprirà l'edizione in questione del Folk Fest.

"Aldilà del significato ‘secolarizzato' del termine il focus sarà sulle deviazioni meticce, sui sincretismi che questo genere ha prodotto nei testi, nella musica e nelle diverse storie che ogni singolo artista vorrà regalarci sul palco, che venga dalla provincia o dalla city, che sia sporco di elettronica o mescolato al rock" scrivono gli organizzatori che hanno già deciso una serie di date, che aumenteranno, probabilmente, man mano che passeranno le settimane. per ora sono certi gli appuntamenti di Foligno (Pg), Torino, Modena, Bari e Napoli.

Ecco il calendario completo con tutti gli artisti che si esibiranno:

14 febbraio: Foligno (Pg) – Supersonic

Vincent Butter

Nemo & Andrea Di Cesare

Leo Pari

Una

Lucio Corsi

27 febbraio: Torino – CAP 10100

Discoverland

Ila Rosso

Eugenio in via di Gioia

Lo Sburla

Leo Pari

Una

Vincent Butter

Nemo & Andrea Di Cesare

Solotundra

Galapaghost

The Leading Guy

28 febbraio: Modena – OFF

Discoverland

Vincent Butter

Nemo & Andrea Di Cesare

Leo Pari

Una

OFF Showcase: Setti, Pip Carter Lighter Maker eBaseball Gregg

6 marzo: Bari – Marquee Moon

Discoverland

Una

Leo

Vincent

Nemo & Andrea Di Cesare

Oh Petrolium

Thee Elephant

7 marzo: Napoli – CPA

Una

Discoverland

Leo

Nemo & Andrea Di Cesare

Vincent Butter

Gnut

Foja

Gentlemen's Agreement

Morto John Renbourn, chitarrista del gruppo folk Pentangle
Morto John Renbourn, chitarrista del gruppo folk Pentangle
La Bestia Carenne - Le Cose Che Desideri (ESCLUSIVA)
La Bestia Carenne - Le Cose Che Desideri (ESCLUSIVA)
27.216 di Spettacolo Fanpage
Rap, dalla strada al mainstream: quello che conta è il messaggio
Rap, dalla strada al mainstream: quello che conta è il messaggio
36.970 di Peppe Pace
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni