Fiordaliso ha scritto su Twitter che il coronavirus ha ucciso la madre, ha fatto ammalare lei, ma che suo padre ne è guarito. Un grido, quello lanciato dalla cantante sui suoi social, dove ha comunicato che ha perso la madre a causa del Covid-19, a causa del quale si sono anche ammalate lei, la sorella e il padre, fortunatamente tutti guariti: "piacenza :maledetto covid-19 ti sei portato via la mia mamma, io mi sono ammalata ( ora guarita ) mia sorella ammalata ( ora guarita) ma la roccia (mio padre) ti ha sconfitto .e’ guarito vaff corona virus" ha scritto la cantante su Twitter. Un dolore enorme per la cantante, originaria di Piacenza, una delle zone più colpite dalla pandemia che da settimane ha colpito il Paese e non solo. Sono tanti i decessi avvenuti per complicazioni da coronavirus e ogni giorno il bollettino della Protezione Civile dà conto delle dimensioni del fenomeno.

Fiordaliso: il silenzio social da quasi un mese

Era quasi un mese che la cantante, sempre molto attiva sui suoi canali, non postava nulla e adesso evidentemente se ne spiega il motivo. Negli ultimi tweet, come spesso accadeva, la cantante si era soffermata sulla sofferenza degli animali, ma i suoi messaggi si alternavano proprio all'epidemia che sempre di più stava attraversando il Paese, condividendo alcune notizie e chiedendosi come mai alcuni supermercati della sua città fossero ancora aperti e pieni di gente: "PIACENZA ..questa cosa me la dovete spiegare ..chiusi X 2 Week i negozi dei centri commerciali . Nello stesso centro OBI aperto Supermercato aperto .con un sacco di gente …PERCHEEEEE????con i carrelli non ci si ammala?#Piacenza".

I dati del bollettino della Protezione Civile

I dati dell'ultimo bollettino della Protezione Civile mostrano come siano aumentati i casi e sia rallentata la discesa: "Il numero dei casi positivi al Coronavirus in Italia è ad oggi, mercoledì 1 aprile, di 110.574 (+2937 di casi attivi rispetto ai dati di ieri, +4782 casi totali), di cui 16.847 guariti (+1118 rispetto ai ieri) e 13.155 decessi (+727 rispetto a ieri)".

In aggiornamento