in foto: I Negramaro (foto di Pietro Pappalardo)

Il ritorno dei Negramaro è un ritorno di speranza, come la band salentina canta in "Fino all'imbrunire", primo singolo tratto dal nuovo album che uscirà il prossimo 17 novembre per la Sugar di Caterina Caselli. Sangiorgi e compagni tornano con una cavalcata che mescola il rock, che da sempre li caratterizza, all'elettronica per un pezzo che li porta un po' più in là rispetto al discorso del precedente "La rivoluzione sta arrivando", che pure fu uno degli album più venduti del 2015, confermandoli come una delle band più amate del Paese. Che la rivoluzione sia arrivata o no non è ancora dato saperlo, ma quello che è certo è che Sangiorgi legge la contemporaneità con la lente della speranza.

Il racconto di una speranza.

Lo ha spiegato lui stesso durante l'intervista che ha dato, in anteprima, a Vincenzo Mollica: "È una canzone sulla speranza assoluta, vista e cantata con più consapevolezza – ha detto al Tg1 -: siamo certi che questa speranza ci darà buoni frutti. Abbiamo immaginato in qualche maniera uno scenario post apocalittico, e davanti a questo scenario così nero, così grigio e così pieno di niente abbiamo immaginato che dalle montagne potesse tornare tutta la bellezza nascosta. In realtà la bellezza è solo nascosta e tornerà con tutte le sue camicie fiammanti". Una speranza che Sangiorgi ha voluto affidare alla nipote Maria Sole che canta: "Torneranno anche gli uccelli, ci diranno come volare, per raggiungere orizzonti, più lontani al di là del mare".

Gli anni '80 e un video "fantastico"

L'utilizzo che la band fa dei synth, protagonisti del singolo, danno al pezzo un gusto retrò, anni 80, in un mood che è ripreso anche nel video della canzone. E non sono pochi quelli che ci hanno visto un riferimento o, almeno, una suggestione di Stranger Things, la serie targata Netflix che ha come protagonisti dei bambini che si muovono in atmosfere fantascientifiche, con enormi rimandi proprio a quegli anni. E il video dei Negramaro, vero e proprio corto, racconta la storia – visto dagli occhi della sorella – di un ragazzino a cui crescono le ali, con tutte le conseguenze familiari e mediatiche che ne conseguono.

I complimenti social dei colleghi.

E sono molti i colleghi e amici che hanno voluto dare il benvenuto al ritorno della band pugliese. Da Elisa ("Fino all’imbrunire e oltre verso l’infinito bentornatiiiii con questa meraviglia di pezzo fratelliniiiiiii!!!!!") a Ermal Meta ("Bentornati amici"), passando per Emma ("Bentornati @negramaroofficial ! Grazie per questa ennesima Poesia") e Jovanotti ("Giuliano mi ha appena mandato il nuovo singolo che esce tra poche ore l'ho sentito in cuffia è una figata. Bentornati #nergramaro fateci impazzire siete una grande band").

A post shared by Emma Marrone (@real_brown) on

A post shared by lorenzojova (@lorenzojova) on