0 CONDIVISIONI

Festival di Sanremo 2010. L’asse De Filippi – Maionchi prende tutto.

I nostalgici dei Jalisse possono dimenticare Sanremo nella sua tradizione e nella sua forma liturgica di matrice baudiana. La 60.ma edizione del Festival di Sanremo ha…
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Fanpage Admin
0 CONDIVISIONI

I nostalgici dei Jalisse possono dimenticare Sanremo nella sua tradizione e nella sua forma liturgica di matrice baudiana. La 60.ma edizione del Festival di Sanremo ha messo in chiaro la definitiva trasformazione dell’evento mediatico più importante del costume italiano. Gli artisti professionisti con anni di carriera e successi alle spalle, restano al bivio, e Ruggeri lo sa e lo fa notare,  e si vedono sorpassare dai ragazzi in erba provenienti dai talent show Amici e X-Factor. La De Filippi gongolerà tanto avendo consegnato al Festival per la seconda volta consecutiva, il vincitore assoluto della competizione canora. Non meno felice sarà Mara Maionchi col suo figliol prodigo Tony Maiello e il terzo posto Marco Mengoni

sanremo_amici_xfactor

, che forse meritava qualcosa in più tra i tre finalisti. Sembra proprio una fredda spartizione a tavolino, un copione già scritto che pian piano ha preso forma nel corso delle cinque serate televisive.

La quinta e ultima serata è stata televisivamente confezionata bene, quasi come un medley di programmi tv già noti. Sembrava di fare zapping senza cambiare canale (anche perché non c’era alternativa, data l’assenza di contro programmazione), passando da “Ti lascio una canzone” allo “Zecchino d’Oro”, da “Tutti pazzi per amore” al “Maurizio Costanzo Show”. I momenti forti della serata sono stati indubbiamente la contestazione dell’orchestra Rai al televoto che ha deciso i tre finalisti, il dibattito di Bersani e Scajola davanti ai tre operai di Termini Imerese portati sul palco da Maurizio Costanzo. E per un attimo, anche senza plastici, eravamo a “Porta a porta”. La Rai ha approfittato dell’ampio bacino d’utenza del Festival per lanciare tutte le trasmissioni che caratterizzeranno il prossimo palinsesto.
Stupefacente l’esibizione della sexy quarantenne Lorella Cuccarini che regala una chicca dal punto di vista visivo agli spettatori in sala e a casa.

In conclusione se è vero che gli ascolti hanno dimostrato che il format Sanremo che potremmo definire “Amici di X-Factor” con un ensemble tra i due talent, ha regalato nuova linfa e hanno decretato il successo di Antonella Clerici, è vero anche il Festival nella sua dimensione classica, quello di Baudo per intenderci, mancherà molto a chi ha sempre seguito l’evento principe della tradizione musicale italiana.

Ilaria Berlingeri

0 CONDIVISIONI
Maria De Filippi ospite d'onore al Festival di Sanremo
Maria De Filippi ospite d'onore al Festival di Sanremo
Sanremo 2010 caccia Morgan: secondo Mara Maionchi ha bisogno di aiuto
Sanremo 2010 caccia Morgan: secondo Mara Maionchi ha bisogno di aiuto
Povia il cantautore libero, intervistato al Festival di Sanremo 2010
Povia il cantautore libero, intervistato al Festival di Sanremo 2010
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views