23 Settembre 2020
13:56

Fausto Leali, parla il manager: “Né fascista, né razzista, andremo a cena con Balotelli e Enock”

Dopo essere stato cacciato dalla casa del Grande Fratello Vip, Fausto Leali si è scusato per le esternazioni su Mussolini e l’appellativo ne*ro usato per chiamare Enock. Il cantante è stato al centro delle polemiche di questi ultimi giorni, Fanpage.it ha parlato col manager che ha spiegato le ragioni dell’artista che avrebbe compreso gli errori.
A cura di Francesco Raiola
Fausto Leali (per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)
Fausto Leali (per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)

Tanto tuonò che piovve e così dopo alcune esternazioni discutibili Fausto Leali è stato squalificato dal Grande Fratello Vip. Prima la questione del Mussolini che ha fatto anche cose buone per l'umanità, idea che pare il cantante si sia fatto dopo aver visto un documentario prima di entrare nella casa, poi l'appellativo "ne*ro" usata per riferirsi a Enock, calciatore e fratello di Mario Balotelli, hanno portato una serie di critiche sul cantante di "A chi". Critiche che, appunto, hanno praticamente costretto la produzione del Grande Fratello a eliminarlo dalla trasmissione, e il cantante a chiedere scuse per le parole dette.

La difesa di Fausto Leali per le frasi al GF Vip

"È successo quello che avete visto, è sotto gli occhi di tutti, si tratta di un'esternazione che ha avuto senza voler offendere nessuno, lui ha sempre usato questo termine anche nelle canzoni, quindi non ha dato peso al fatto che poteva essere offensivo. Alla fine ha chiesto scusa" ha detto a Fanpage.it Pasquale Mammaro che ha voluto ribadire quanto espresso nelle scorse ore dall'artista, il quale ha tenuto a ribadire come Leali non sia né razzista, né fascista, che sicuramente ha detto alcune cose con troppa leggerezza, ma senza cattiveria: "Fausto si è reso conto dopo della gravità di quanto detto, ha ammesso di aver sbagliato, farne un processo alle intenzioni, però, è esagerato. Lui non è né fascista, né razzista, è apolitico, nella sua carriera ha lavorato con tutti, non è mai stato legato a un partito".

L'invito a cena a Enock e Balotelli

Pare che il cantante abbia già chiesto a Enock e Balotelli di incontrarsi ("Li ha invitati a cena per chiarire") anche se il calciatore coinquilino avrebbe compreso le sue intenzioni. "Ma Leali ha capito qual è stato il problema?" abbiamo chiesto: "Assolutamente sì e infatti ha chiesto scusa" ribadisce Mammaro che sottolinea di parlare anche a nome del cantante e specificando che alla fine tutto questo bailamme è stata anche un'occasione per parlare di alcuni argomenti: "Ha dato modo a tutti di parlarne, poi ovviamente la rete doveva dare un monito: Fausto ha detto che sperava che quello che è successo a lui sia da insegnamento anche agli altri".

Leali e l'esperienza nella casa del GF Vip

Nelle ore scorse Leali ha detto che probabilmente non parteciperebbe più al GF Vip: "Lui ha anche capito che forse non era il programma giusto per lui – ha detto Mammaro -: ha accettato per fare una nuova esperienza, aveva già fatto altri reality – gli avevano offerto anche l'Isola dei Famosi, però non poteva andare perché era impegnativo – ma per il GF stava in una casa con persone con cui poteva instaurare un dialogo: ‘Voglio provare questa esperienza' mi ha detto, all'inizio ha avuto difficoltà nell'inserimento, perché visto da fuori è una cosa, ma quando stai in casa vivi una dimensione diversa. E per una persona un po' più anziana è complicato, quindi ha detto: ‘Tutto sommato ho fatto una settimana, ho capito che non era per me e va bene così come è andata'".

Enock Barwuah dopo le frasi di Fausto Leali: "Lo perdono"
Enock Barwuah dopo le frasi di Fausto Leali: "Lo perdono"
56.755 di Mediaset
Gf Vip 2020, Mario Balotelli commenta il 'ne*ro' di Fausto Leali: "Ignorante più che razzista"
Gf Vip 2020, Mario Balotelli commenta il 'ne*ro' di Fausto Leali: "Ignorante più che razzista"
24.674 di Mediaset
Germana Schena, la moglie di Fausto Leali, dopo la squalifica: "Ha sbagliato, ma non è razzista"
Germana Schena, la moglie di Fausto Leali, dopo la squalifica: "Ha sbagliato, ma non è razzista"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni