15.427 CONDIVISIONI
16 Settembre 2022
12:30

Eros Ramazzotti: “Bella ciao non è politica, ma Laura Pausini ha fatto bene a non cantarla”

A margine del concerto di Siviglia, Eros Ramazzotti ha parlato dell’orgoglio di essere italiani, del bisogno di musica suonata e di Bella ciao.
A cura di Francesco Raiola
15.427 CONDIVISIONI

"Bella ciao non è una canzone politica, però secondo me Laura Pausini ha fatto bene a non cantarla, in un momento così non bisogna parlare né di destra, né di sinistra né di centro" dice Eros Ramazzotti a margine del concerto di Siviglia con cui ha aperto il suo tour mondiale, rispondendo alla domanda sulla polemica dei giorni scorsi che hanno colpito la collega. "Bisogna parlare di musica, noi facciamo musica" continua il cantante, soddisfatto e sfatto dopo oltre due ore di concerto con cui ha presentato il nuovo album "Battito infinito", mescolando alcune delle nuove canzoni con classici cantati in doppia lingua.

E sono proprio la musica e il ritmo i due fattori su cui punta il cantante parlando coi giornalisti. Pare che per lui le cose non siano cambiate troppo rispetto a quanto cantava "Non c'è più armonia, massacrata sotto i colpi di un rap" come diceva in "Non c'è più fantasia", pezzo del 2013 che definisce ancora un'apripista: "Il ritmo è fondamentale nel disco per riuscire ad andare su tutti i generi, c'è un po di tutto in questo disco ma soprattutto c'è musica perché quello che manca oggi è sentir suonare uno strumento. Non sono un ventenne però la musica mi piace, mi piace ascoltarla, l'importante è che ci sia musica fatta bene.

In Spagna c'è anche l'orgoglio di essere riuscito a portare la musica italiana nel mondo nonostante quello che percepisce come un declino del Paese per chi ci guarda da fuori: "Sono orgoglioso di essere italiano ma dell'Italia bella, ce n'è tanta. Va solo cercata, individuata, tipo quando diamo il buon esempio, quando facciamo le cose fatte bene, insomma, quell'Italia conosciuta in tutto il mondo. Girando il mondo non è che si parla molto bene dell'Italia però siamo italiani e riusciamo sempre a spaccare.

Per quanto riguarda le canzoni, c'è Battito infinito, la canzone che dà il titolo all'album e che ha scritto assieme alla figlia Aurora: "L'idea di fare il testo è stata mia e Aurora ha messo le parole ed è una bella cosa. Non so dire se continuerà, però". Ma nell'album c'è anche una canzone scritta dal maestro Ennio Morricone, "Ogni volta che respiro" col testo di Mariella Nava a cui ha collaborato: "Mariella m'ha proposto questa canzone, abbiamo lavorato insieme sul testo ed è un regalo, è una delle poche canzoni pop che ha fatto il grande maestro e ne sono molto orgoglioso".

15.427 CONDIVISIONI
Bella Ciao, Pif risponde a Laura Pausini:
Bella Ciao, Pif risponde a Laura Pausini: "Che gran minchiata"
Laura Pausini si rifiuta di intonare Bella Ciao sulla tv spagnola:
Laura Pausini si rifiuta di intonare Bella Ciao sulla tv spagnola: "Non canto canzoni politiche"
Simone Cristicchi:
Simone Cristicchi: "Capisco Laura Pausini, non cantare Bella Ciao non significa essere di destra"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni