8 Aprile 2018
13:36

Ermal Meta e Fabrizio Moro: complicità e sfottò per l’Eurovision Song Contest 2018

Fabrizio Moro ed Ermal Meta hanno passato tre giorni tra Lisbona e Porto per girare il video di presentazione per l’Eurovision Song Contest 2018 e dai loro social hanno fatto un piccolo reportage condito anche da sfottò.
A cura di Redazione Music
Fabrizio Moro ed Ermal Meta (ph via Instagram di Meta)
Fabrizio Moro ed Ermal Meta (ph via Instagram di Meta)

Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno completato il video della cartolina che li presenterà al mondo in occasione dell'Eurovision Song Contest, la manifestazione canora che mette a confronto artisti internazionali e che ogni anno, in base al vincitore cambia luogo di svolgimento. Quest'anno, a seguito della vittoria dello scorso anno di Salvador Sobral, la rassegna si terrà in Portogallo, dove nei giorni scorsi sono volati i due cantanti italiani, che hanno guadagnato l'accesso all'ESC 2018 grazie alla vittoria riportata lo scorso febbraio al Festival di Sanremo, dove hanno portato "Non mi avete fatto niente", una canzone che parla del terrorismo e soprattutto di umanità, temi che faranno sicuramente presa anche in Europa.

L'attesa per ESC 2018

Nei giorni scorsi i cantanti hanno svelato alcune informazioni su quello che vedremo il prossimo 12 maggio, come il fatto che la canzone sarà cantata in italiano e non tradotta in inglese (scelta che ha segnato il percorso degli italiani negli ultimi anni), cosa che ne faciliterebbe comunque la circolazione in tutta Europa, così come è noto che dovrà essere tagliata portandola ai 3 minuti massimo previsti dal regolamento.

Dove è stata girata la cartolina

E così, mentre si lavora alle questioni tecniche – così come la scenografia e l'esibizione -, i due hanno testimoniato il loro viaggio tra Lisbona e Porto dove hanno registrato la cartolina che mentre nel recente passato era basata principalmente sugli artisti, quest'anno serve anche per mostrare le bellezze del paesaggio portoghese. Stando alle foto pare che una parte del video, che durerà 40 secondi, sia destinato ad attività circensi (stando alle immagini di Moro), mentre in base a quanto scritto dal sito Eurovision News i posti toccati dovrebbero essere "l’Avenida dos Aliados (la principale via di Porto) e il Mosteiro de São Bento da Vitória", ma anche, a Porto, il Teatro Nacional São João e il Cafè Luso.

Il video dello sfottò di Meta a Moro

Intanto i due, che sono arrivati separati in terra lusitana, si sono divertiti non poco, stando a foto, video e stories su Instagram e in particolare ha fatto sorridere i fan un video che li ritraeva mentre giravano la Cartolina e che all'improvviso si è trasformato in un siparietto con i due scoppiati in risate dopo che Meta ha preso in giro l'amico per il suo accento portoghese.

#Lisbona #metamoro #nonmiavetefattoniente #esc 💛

A post shared by Ermal Meta (@ermalmetamusic) on

#porto #postibelli #metamoro #escita #nonmiavetefattoniente

A post shared by Ermal Meta (@ermalmetamusic) on

#Portogallo #parolerumorieanni #viaggio #eurovision2018 #nonmiavetefattoniente

A post shared by Fabrizio Moro (@fabriziomoropage) on

Andrea Vigentini, da Amici a Ermal Meta e al palco dell'Eurovision Song Contest 2018
Andrea Vigentini, da Amici a Ermal Meta e al palco dell'Eurovision Song Contest 2018
Eurovision Song Contest 2018, Ermal Meta e Fabrizio Moro:
Eurovision Song Contest 2018, Ermal Meta e Fabrizio Moro: "Non canteremo in altre lingue"
Eurovision Song Festival 2018, prime prove per Ermal Meta e Fabrizio Moro:
Eurovision Song Festival 2018, prime prove per Ermal Meta e Fabrizio Moro: "No ai fuochi d'artificio"
“Comportamenti incivili e maleducati”, Myrta Merlino nel mirino dei lavoratori di La7
“Comportamenti incivili e maleducati”, Myrta Merlino nel mirino dei lavoratori di La7
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni