3 Maggio 2013
10:59

Enzo Avitabile: “Siamo arrabbiati, ma il 1 Maggio è riflessione”

L’esponente della world music ha partecipato al Concerto del Primo Maggio 2013 con una sua perfomance e nell’Orchestra Rock diretta da Vittorio Cosma. Ai microfoni di fanpage.it ha dichiarato: “Non c’è lavoro e la gente è arrabbiata, ma il Primo Maggio può dare uno spazio di riflessione”.

Il re della World Music, Enzo Avitabile, è stato tra gli ospiti più importanti del Concerto del Primo Maggio 2013, partecipando sia con un sua perfomance, sia nella Grande Orchestra del Rock, diretta da Vittorio Cosma dei PFM. Raggiunto dalle telecamere di fanpage.it, ai nostri microfoni ha dichiarato che il Primo Maggio è un'occasione in più per poter riflettere, nonostante i tempi siano abbastanza bui, con la musica c'è la possibilità, lo spunto in più, per provare a cambiare le circostanze.

Il vero problema è che non c'è lavoro, che non gira niente e la gente, giustamente, è molto arrabbiata. Il Primo Maggio è un modo per confrontarsi, mi faccio una domanda: la musica può cambiare le cose? Io dico si, può cambiare le cose. Sono piccoli semi: Stravinsky, Mozart, Jim Morrison, Bob Marley. In sintonia con il ritmo dell'universo, bisogna credere nei sogni e nelle probabilità.

Enzo Avitabile:
Enzo Avitabile: "Dicono che non posso cantare con Ligabue, ma non si può ingabbiare la musica"
Enzo Del Re al concerto del 1 Maggio 2010
Enzo Del Re al concerto del 1 Maggio 2010
Vittorio Cosma al 1° maggio 2013:
Vittorio Cosma al 1° maggio 2013: "Mettere in piedi l'Orchestra rock è stato divertentissimo"
2.710 di AnnalisaPerla
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni