8 Febbraio 2016
09:34

Enrico Ruggeri canta ‘Il primo amore non si scorda mai’ al Festival di Sanremo 2016

Enrico Ruggeri tornerà ancora una volta al Festival di Sanremo da concorrente: per la 65a edizione, infatti, porterà una canzone intitolata ‘L’amore non si scorda mai’.
LaPresse
LaPresse

Enrico Ruggeri parteciperà con ‘Il primo amore non si scorda mai' al Festival di Sanremo 2016 che negli anni passati gli ha dato molte soddisfazioni. Quello del cantante milanese è l'ennesimo ritorno su un palco che conosce molto bene e che solo l'anno scorso lo vide salire come ospite speciale. Ruggeri porterà al festival una canzone scritta da lui stesso e prodotta e arrangiata con Marco Barusso), a 36 anni dal suo primo appuntamento con la più importante kermesse musicale italiana, che avvenne con i Decibel. Sono passati 36 anni da quell'esordio che avrebbe dato il la a un rapporto molto stretto tra il cantante e il festival.

La cover: ‘A canzuncella

Nella serata delle cover Enrico Ruggeri ha voluto scegliere un brano come "A canzuncella' degli Alunni del Sole.

La Storia di Ruggeri a Sanremo

Sono 10, infatti, le partecipazioni totali del cantante alla rassegna, e sono due, invece, le volte che Ruggeri ha trionfato. Due momenti indimenticabili e due brani che tutt'ora fanno parte del bagaglio musicale del Paese: era il 1987 quando Ruggeri si presentò in concorso assieme a Gianni Morandi e Umberto Tozzi per regalare al pubblico ‘Si può dare di più', mentre pochi anni dopo, nel 1993 avrebbe trionfato con un brano che gli ha segnato la carriera: ‘Mistero'.

Oltre alle vittorie nella gara finale, Ruggeri si è aggiudicato anche alcuni dei Premi secondari – e neanche tanto – della rassegna. Per tre volte, infatti, ha vinto il Premio della Critica: nel 1986 con ‘Rien ne va plus', nel 1987 come autore del brano di ‘Quello che le donne non dicono' (cantato da Fiorella Mannoia) e nel 2003, insieme ad Andrea Mirò, con ‘Nessuno tocchi Caino (Premio Volare Miglior Testo).

Il nuovo album ‘Un Viaggio Incredibile'

Il 12 febbraio uscirà ‘Un Viaggio Incredibile', un doppio cd con 9 inediti, tra cui ‘Il primo amore non si scorda mai', e una selezione dei brani più amati scelti dal repertorio discografico che va dal 1986 al 1991.

Il testo di ‘Il primo amore non si scorda mai'

È passato il tempo, ci ha scavato dentro
La vita che ci ha trasformato
Il mondo è cambiato da allora
Ma ricordo ancora tutti i giorni persi
Adesso che siamo diversi
E niente sappiamo di noi io non dimentico
Non ti dimentico
Il primo amore non si scorda mai
Non è stato spento quel profumo intenso
Parole, vestiti, canzoni
E certe emozioni rapite
Lungo le salite dentro a questo viaggio
E ancora mi fanno coraggio
Parole lasciate da te che non dimentico
Non ti dimentico
Il primo amore non si scorda mai
Siamo il prodotto di gioia e dolore
Di segni che lascia la vita
Figli di sogni segreti perduti nel vento
Innamorati di giorni d’amore
Magari nemmeno vissuti
Nella memoria trasfigurati al sole
Come noi
Corre forte il tempo e ogni sentimento
È nato da quello che è stato
È già diventato una spina
Tutto come prima ma su nuove sponde
Si nuota passando le onde
E niente sappiamo di noi ma non dimentico
Non ti dimentico
Il primo amore non si scorda mai
Siamo il prodotto di antiche passioni
Che ci hanno svelato la vita
Figli di spine segrete perdute nel vento
Innamorati di certi sapori
Magari nemmeno vissuti
Nella memoria trasfigurati al sole
Come noi
Siamo il prodotto di gioia e dolore
Di segni che lascia la vita
Figli di sogni segreti perduti nel vento
Innamorati di giorni d’amore
Magari nemmeno vissuti
Nella memoria trasfigurati al sole
Come noi
Ma il primo amore non si scorda mai

Sanremo 2016, Dolcenera canta 'Ora o mai più' al Festival
Sanremo 2016, Dolcenera canta 'Ora o mai più' al Festival
Sanremo 2016, Alessio Bernabei canta 'Noi siamo infinito' al Festival
Sanremo 2016, Alessio Bernabei canta 'Noi siamo infinito' al Festival
Enrico Brignano al Festival di Sanremo 2016
Enrico Brignano al Festival di Sanremo 2016
12.246 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni