Emma ha svelato che il 2 novembre uscirà il suo nuovo singolo, "Mondiale", canzone la cui genesi i fan hanno seguito sui social della cantante pugliese, come avvenne anche per l'album "Essere qui". La canzone, stando a quello che comunica la nota stampa che ne dà notizia è "una ballata potente ed emozionante" che riprende un percorso che chi conosce la cantante sa esserle molto vicino, ovvero quello di affidarsi ad autori vicini a un mondo indipendente che fa molta attenzione alla parola, cosa che forse le è un po' mancato ultimamente, nonostante, ad esempio, il primo singolo di "Essere qui", "L'isola", fosse firmato da Roberto Angelini.

Chi ha scritto il testo di Mondiale

Qualche mese fa scrivemmo che l'ultimo album della cantante mancava di coraggio, e lo scrivemmo con dispiacere, perché vista la popolarità della cantante si poteva osare un po' di più. In attesa di capire che strada prenderà questo nuovo singolo ("ballata potente ed emozionante" praticamente non vuol dire nulla), confidiamo che il testo affidato a Colapesce, Mobrici e Nardelli possa in qualche modo dare nuova vita alla cantante pugliese, dopo i tentennamenti dell'ultimo lavoro. Il perché del titolo (che ricorda un po' il "Totale" dell'ultimo lavoro del cantautore siciliano) sarà spiegato a breve, come ha promesso Emma, ma si sa che parlerà d'amore, se le prime parole condivise dicono: "C’è una parola potentissima che ci fa tremare.. la chiamano amore".

Emma spiega Mondiale

Per quanto riguarda il singolo la cantante spiega: "Le parole di Colapesce di Matteo Mobrici (cantante dei Canova, ndr) e Federico Nardelli (produttore di Gazzelle e Galeffi, ndr) sono state un pugno nello stomaco, non ho avuto nessun dubbio quando ho sentito questa canzone d’amore 3.0, figlia di questi tempi moderni. Le ‘strategie' e la voglia di cambiarci a vicenda per amare con meno rischi possibili e per non farci spezzare il cuore. Romantica e struggente un po’ come me, ma stavolta il mio cuore è un palloncino ed è pronto a prendere il volo… libero e rosso come non lo era da tempo". Il prossimo febbraio, inoltre, Emma tornerà in tour "con i brani estratti dall’ultimo disco di inediti ‘Essere qui' e tante altre grandi sorprese".

Emma verso l'It-Pop

In un periodo in cui l'It-Pop ha portato alla ribalta quello che una volta era noto come indie, Emma Marrone, da sempre amante di queste realtà ha scelto di affidarsi a mani sapienti, che fanno del pop la loro ragione di essere, mescolando l'eleganza e la sapienza di Lorenzo Urciullo e la parte più "cacthy" dei Canova, band che è esplosa in questi ultimi anni, senza contare le produzioni di Nardelli, che sta dietro ai lavori di Gazzelle, appunto, ma anche ad alcune produzioni dell'ultimo di Lorenzo Fragola.