653 CONDIVISIONI
22 Agosto 2022
11:49

Emis Killa, su Twitter si lamenta di Riccione e delle tasse: “Un paese governato da ladri”

Su Twitter il rapper Emis Killa si lamenta delle tasse pagate e dei pochi servizi offerti in cambio e fa l’esempio della sicurezza a Riccione.
A cura di Redazione Music
653 CONDIVISIONI

Non è uno che ha molti peli sulla lingua Emis Killa, che usa spesso Twitter soprattutto per denunciare cose che secondo lui sono sbagliate. È successo anche in questi giorni con il rapper che si è lamentato, con due tweet separati, prima delle tasse pagate a fronte dei pochi servizi di cui, secondo lui, può usufruire e poi, legato sempre al tema dei servizi, di Riccione e della sicurezza, che a suo dire sarebbe troppo poca, soprattutto la sera sul lungomare. Un'accusa che ha portato tantissimi commenti, critiche, solidarietà e la risposta della Sindaca della città romagnola Daniela Angelini che ha rimandato le accuse al mittente, invitandolo in città per farsi un'idea.

Prima di Riccione, però, il rapper si era scagliato contro lo Stato e le tasse, denunciando di pagare troppo rispetto ai servizi ottenuti: "Ogni anno in questo periodo si pagano le tasse e mi ricordo di quanto questo paese sia governato da dei ladri. Lo stato è mio socio al 50% (anche più) e in cambio mi offre un panino di merda. A me e a tutti voi. Prima o poi mi levo dal cazzo. Giuro su mia madre" ha scritto, lamentandosi nei commenti che "le strade hanno le buche, le forze dell’ordine in stazione centrale si grattano le palle, all’ospedale sono indisponenti ecc." e che "con quello che pago di tasse annualmente potrei tranquillamente permettermi l’assicurazione sanitaria, la guardia giurata anti ladri fuori casa e tanto altro". Nei commenti qualcuno lo ha appoggiato, qualcun altro, invece, ha provato a spiegargli che le tasse servono anche a pagare chi è meno abbiente e che da rapper dovrebbe tenere più a cuore questa cosa.

A proposito della mancanza di sicurezza, poi, Emis Killa ha bissato il tweet con un altro che se la prendeva con la città di Riccione: "Tanto per rimanere in tema, Riccione è diventata Marsiglia comunque. Una volta i giovani andavamo li a divertirsi, le famiglie anche. Ora dopo le 18:00 se sei un bravo ragazzo devi avere paura a farti una passeggiata sul lungomare. Le manganellate nelle ginocchia ci vogliono". La risposta, oltre che nei commenti, questa volta è arrivata direttamente dalla Sindaca della città che ha detto: "Non so che film abbia visto e da quanto Emis Killa non venga a Riccione. La sua descrizione non corrisponde a ciò che è la nostra città quest’anno. Sono sindaco dalla metà di giugno e la sicurezza è sempre stata una priorità della nostra giunta. Invito Emis Killa a venire a Riccione in questo periodo, dopo le 18. Così può rendersi conto di essersi fatto un’idea sbagliata".

653 CONDIVISIONI
Emis Killa, l'attacco alla Lega di Salvini su Riccione e sicurezza:
Emis Killa, l'attacco alla Lega di Salvini su Riccione e sicurezza: "Strumentalizzate le mie parole"
Claudio Cecchetto chiama Emis Killa dopo le frasi su Riccione:
Claudio Cecchetto chiama Emis Killa dopo le frasi su Riccione: "È dispiaciuto"
"Le questure invitano i locali a non fare concerti rap", salta la data di Ketama126 a Riccione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni