Nelle ultime ore, Sergio Sylvestre si è ritrovato al centro del dibattito. Il cantante, ex vincitore di Amici di Maria De Filippi, ha intonato l'Inno di Mameli. L'emozione lo ha portato a bloccarsi per qualche secondo. Poi, ha ripreso a cantare. Quel momento di fragilità, tuttavia, ha suscitato le critiche di chi non ha voluto comprendere lo stato d'animo di Sylvestre. L'artista, infatti, ha spiegato di essersi commosso nel vedere lo stadio vuoto. Tra coloro che lo hanno criticato anche Matteo Salvini. Elodie, amica di Sergio, ha risposto al leader della Lega, poi ha difeso il cantante dagli insulti ricevuti in Rete.

Elodie risponde a Matteo Salvini

Matteo Salvini ha pubblicato sui social il video della performance di Sergio Sylvestre, recante la scritta: "Sbaglia l’Inno e saluta col pugno chiuso! Ma dove l’hanno trovato? Povera Italia!". Il diretto interessato ha replicato sul Corriere, rivolgendo a Salvini l'invito a informarsi: “Dovrebbe cercare di capire cosa significa quel pugno o un movimento come Black Lives Matter. In generale dovrebbe informarsi meglio su cosa significa essere nero”. In queste ore, è intervenuta anche Elodie che su Twitter ha risposto al politico: "Non perde mai l'occasione per dimostrare quello che è, un piccolo uomo".

Elodie difende Sergio Sylvestre dagli hater

Dopo l'esecuzione dell'Inno di Mameli, Sergio Sylvestre ha ricevuto insulti inaccettabili sui social, anche nei messaggi privati. Elodie lo ha difeso pubblicamente: "Siete delle bestie, che rabbia. Sono schifata. Leggere commenti razzisti. Trovare l'occasione, perché questo è un trovare l'occasione. Sergio ha cantato l'Inno nazionale, era semplicemente emozionato. E voi lo avete offeso. Forse non ve lo meritavate neanche l'Inno nazionale cantato da Sergio. Sono schifata, mortificata, dispiaciuta. Fate del male gratuitamente, siete delle brutte persone, delle mer*e".