A pochi giorni dal suo matrimonio con Afrojack, Elettra Lamborghini si sfoga su Instagram e Twitter dopo che dei fan l'avevano criticata per alcune storie in cui raccontava una giornata in un parco di divertimenti. Accuse di non rispettare le regole necessarie per evitare ulteriori contagi per Covid che la cantante di "Musica (e il resto scompare)" respinge e rimanda al mittente. Delusa e amareggiata, Elettra Lamborghini ha risposto con alcune storie spiegando che quella giornata non era di vacanza, ma stava registrando una trasmissione e che tutte le persone riprese in quei video si erano sottoposti sia a tampone che a test sierologico, anche perché, continua, non ha voglia di dover annullare le nozze a causa della malattia.

Covid-19: Lamborghini contro chi la critica

"Ragazzi, che nessuno si permetta di dire niente perché sto registrando un programma, ho avuto tutto il tempo la mascherina sul viso, non ho fatto foto con nessun fan, con nessuno. Sto registrando un programma e a tutte le persone dell'entourage e i partecipanti del programma hanno fatto il tampone stamattina, quindi che nessuno fiati" ha detto in un video diretto ai fan, a cui ha aggiunto anche un paio di messaggi scritti, per rendere ancora più chiaro il suo concetto: "A tutte le persone con cui sto avendo a che fare sto richiedendo il tampone e sierologico… addirittura settimana prossima al mio addio al nubilato ho richiesto a tutte le mie amiche di presentarsi con gli esiti, in più nel resort che ci ospiterà ho richiesto di fare i tamponi e sierologico a tutto lo staff… uguale al matrimonio… sciacquatevi la bocca zecche e siate più buoni di cuore che avete le serpi in corpo".

Elettra Lamborghini e il matrimonio in sicurezza

In un altro messaggio, la cantante ha spiegato, appunto, che il problema è anche il non voler avere problemi al matrimonio che si terrà il prossimo 6 settembre: "Non permettetevi di parlare se non sapete le cose…Io ho già fatto tampone e sierologico e sono negativa…. grazie a Dio! Mi sposo a brevissimo ed è nel mio interesse non avere contatti con nessuno in questo periodo, proprio per una questione di sicurezza…. Ormai sembra diventato il grande fratello, con tutti questi occhi puntati addosso da puri infami! Questo coronavirus vi ha reso cattivi da fare schifo, io fossi in voi mi vergognerei e andrei a pregare in chiesa per quanto siete sporchi e brutti dentro".