Eddie Van Halen (Photo by Ethan Miller/Getty Images)
in foto: Eddie Van Halen (Photo by Ethan Miller/Getty Images)

Eddie Van Halen, fondatore dei Van Halen, deve curarsi un cancro alla lingua. Lo rivela il sito americano TMZ che ha scritto che il chitarrista è volato dagli Stati Uniti alla Germania per cominciare le cure per un tumore che lo aveva colpito anche anni fa. Il chitarrista, infatti, considerato uno dei musicisti più importanti di tutti i tempi per la sua tecnica alla chitarra, si era già ammalato anni fa e nel 2000 gli fu tolta parte della lingua e un paio di anni dopo era stato dichiarato guarito, anche se adesso è tornato a fare controlli e sempre il sito americano ha scritto che stando a fonti vicine al musicista negli anni ha continuato comunque una serie di cure.

La teoria di van Halen sul plettro

TMZ riporta che una fonte ha spiegato che Eddie Van Halen avrebbe anche una teoria sulla causa, ovvero per un plettro usato ormai più di vent'anni fa e la conseguente abitudine di tenerlo spesso in bocca avrebbe potuto portare alla malattia. In un'intervista data anni fa a Billboard spiegò: "Ho usato plettri fatti di ottone e rame che tenevo sempre in bocca, nel punto esatto in cui ho avuto il tumore. In più ho praticamente vissuto in uno studio di registrazione riempito di energia elettromagnetica. Questa è una delle teorie. Cioè, ho fumato, ho preso molte droghe e un sacco di tante cose, ma allo stesso tempo i miei polmoni sono completamente puliti. È solo la mia teoria, ma i dottori non l'hanno esclusa".

Van Halen e il tumore 20 anni fa

Van Halen, come detto, è stato anche un fumatore accanito: "A Eddie fu diagnosticato il tumore oltre 20 anni fa. Fonti con una diretta conoscenza ci hanno detto che negli anni ci sono stati momenti in cui alcune delle cellule cancerogene sono migrate fin nella gola e i dottori gliele hanno tolte" si legge sul sito americano che spiega come in tutti questi anni la malattia è stata tenuta sotto controllo". Eddie van Halen creò i Van Halen nel 1972 assieme al fratello, il batterista Alex van Halen.