22 Maggio 2013
16:19

E’ morto Trevor Bolder, fu il bassista di David Bowie e degli Uriah Heep

Si è spento a Londra Trevor Bolder, bassista dei “Spiders from Mars” storica band che accompagnava David Bowie nei suoi concerti. Un tumore al pancreas ne ha causato la morte a 62 anni.
A cura di Daniela Seclì

Dopo una lunga e dolorosa malattia, è scomprarso Trevor Bolder. Aveva 62 anni e da tempo si era ammalato di tumore al pancreas. Il musicista fu il bassista di David Bowie. Bolder, infatti, a partire dal 1971 suonò nella band "Spiders from Mars" che accompagnava il Duca Bianco durante i concerti e in sala d'incisione. Così, il bassista, partecipò alla registrazione di grandi successi come: "Hunky Dory" e "Alladin Sane". Bowie non si è tirato indietro quando si è trattato di ricordarlo. Alla stampa ha dichiarato:

"Trevor è stato un musicista fantastico, di grande ispirazione per tutte le band che hanno avuto l'onore di lavorare con lui, ma soprattutto era un grandissimo uomo"

Il bassista restò al fianco di Bowie fino al 1976, quando lasciò la band "Spiders from Mars" per unirsi agli "Uriah Heep", una band hard rock con cui è restato fino al 1981 quando il gruppo ha deciso di sciogliersi. Solo 2 anni dopo, però, la band decide di riprovarci e Trevor Bolder torna a suonare con loro e ci resta fino a pochi mesi prima della morte. La band ha affidato ad una nota, un pensiero sull'amico e collega scomparso:

"E' con grande tristezza che il gli Uriah Heep annunciano la scomparsa del nostro amico, il fantastico Trevor Bolder, scomparso dopo la sua lunga battaglia con il cancro. Trevor era uno dei migliori musicisti della sua generazione, e uno dei bassisti più influenti che l'Inghilterra abbia mai prodotto."

Guerra aperta per vedere David Bowie live nel 2014
Guerra aperta per vedere David Bowie live nel 2014
Quarto video per David Bowie:
Quarto video per David Bowie: "Valentine's Day"
David Bowie e le
David Bowie e le "42 parole" che spiegano l'album
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni