Larry Junstrom (ph via Facebook .38 Special)
in foto: Larry Junstrom (ph via Facebook .38 Special)

Larry Junstrom, membro fondatore dei Lynyrd Skynyrd e bassista dei .38 Special è morto a 70 anni. Lo scrive sulla propria pagina Facebook proprio la sua ultima band, ma anche i Lynyrd hanno voluto dedicargli un pensiero: "Il grande uomo del basso ci ha lasciati. Ha suonato nelle arene di tutto il mondo riuscendo a vivere il suo sogno – si legge sulla pagina Facebook dei .38 Special -. Era veramente unico nel suo genere, un fantastico compagno di viaggio e un grandissimo amico di tutti, con un'inclinazione umoristica alla vita che teneva sempre alto il nostro spirito. Un uomo gentile con un grande cuore per tutti coloro che incrociavano il suo percorso. Non ce ne sarà un altro come lui. Mandiamo il nostro più profondo amore, forza e conforto alla moglie Thania e alla famiglia di Larry. Ci mancherai".

I Lynyrd Skynyrd ricordano Junstrom

Anche sui social dei Lynyrd Skynyrd una delle band southern rock più famose al mondo è stato condiviso un pensiero per uno dei fondatori della band assieme a Ronnie Van Zant, Gary Rossington, Allen Collins e Bob Burns: "Riposa in pace LJ, sarai sempre ricordato come il grande uomo al grande basso col cuore più grande! I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alla sua famiglia".

La carriera di Junstrom con i .38 Special

Era il 1964 quando Junstrom fondò i Lynyrd Skynyrd assieme a quelli che erano suoi compagni di scuola, ma cinque anni dopo, era il 1971, lasciò la band, prima ancora che uscisse l'album d'esordio "Pronounced Leh-nerd Skin-nerd" e che la band diventasse una delle più importanti della Storia del rock americano anche grazie a pezzi come "Simple man", "Free bird" e "Sweet Home Alabama". Pochi anni dopo, però, si unì ai .38 Special, la band di Donnie Van Zant, fratello di Ronnie, con cui partecipò a tutti e 12 gli album a partire dal loro debutto nel 1977 fino a "Drivetrain" del 2004. Nel 2014 fu costretto a ritirarsi a causa di un infortunio alla mano.