169 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

È morto il produttore e batterista Michael Baker, Giorgia: “Resti indimenticabile”

È morto Michael Baker, il produttore e batterista americano che ha collaborato per 18 anni con Whitney Houston. Dal 2003 iniziò a lavorare con Giorgia: la cantante nelle ultime ore lo ha omaggiato con una foto del passato, “Abbiamo condiviso tanto. Resti indimenticabile in musica, amicizia e sorrisi”.
A cura di Gaia Martino
169 CONDIVISIONI
Immagine

È morto in Versilia Michael Baker, il produttore e batterista americano che ha collaborato con i grandi della musica a livello mondiale. Si è spento all'età di 66 anni lasciando la moglie, un'albergatrice di Lido di Camaiore, conosciuta durante un tour. La sua collaborazione più nota e longeva è quella con Whitney Houston: ad unirli un sodalizio artistico durato 18 anni. L'avventura italiana è iniziata nel 2003, quando iniziò a collaborare con Giorgia e Mimmo D'Alessandro. La celebre artista romana lo ha infatti omaggiato con un tweet: "Abbiamo condiviso tanto, resti indimenticabile".

Il ricordo di Giorgia per Michael Baker

"Ciao Michael, abbiamo condiviso tanto. Resti indimenticabile in musica, amicizia e sorrisi": con queste parole Giorgia ha omaggiato il produttore e batterista con il quale ha lavorato a diversi progetti. Tra questi Senza ali, nel 2001, registrato tra Minneapolis e Los Angeles con il fonico di Santana. Michael Baker in un'intervista per Accordo.it nel 2014, parlò proprio del primo incontro con la cantante: "Ricordo bene la prima volta che vidi Giorgia… Era minuscola e sembrava una bambina indifesa, ma aveva una voce paurosa!". 

Mentre era in tour con Giorgia, Baker conobbe la sua attuale moglie: "Finì a Versilia con mia figlia, ero felice. Stavo in un hotel di Lido di Camaiore il cui gestore era la donna che poi è diventata mia moglie".

Le collaborazioni con i grandi della musica

Michael Baker ha collaborato con numerosi nomi famosi della musica, da Michael Jackson a Missy Elliot, Sting, Cristina Aguilera. Poi ancora James Taylor, Elton John, Shaggy, Usher, Wycliff, Ashante, Mary J., Celine Dion, Ricky Martin, Brandy, Duncan Sheik, Candy Dulfer, Aaliyah, Luther Vandross, Ray Charles, Herbie Hancock, Wayne Shorter, Jimmy Smith, Kenny Burrell, Dianne Reeves, Karima Ammar, Zucchero.

169 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views