È morto a Brescia Salvatorico Renga, papà di Francesco Renga. Aveva 91 anni ed era da tempo malato di Alzheimer. Si è spento presso la Rsa Villa di Salute della Fondazione Paola di Rosa, al Villaggio Montini in Brescia, nella mattinata di mercoledì. A piangere il padre, insieme al cantante, la sorella gemella Paola e suo fratello Stefano. I figli, si legge sulla cronaca locale di Brescia, hanno già fatto visita al padre defunto e i funerali saranno organizzati in forma privata. Dopo la madre, morta a soli 52 anni, i fratelli Renga perdono anche il padre.

Chi era Salvatorico Renga

Salvatorico Renga, originario di Tula, in provincia di Sassari, si arruolò giovanissimo nella Guardia di Finanza. Trasferitosi al Nord, maresciallo di stanza a Muggia, in Friuli Venezia Giulia, è qui che vedrà la luce Gianfrancesco Renga insieme alla sorella gemella. Proprio Renga, come il padre, inizierà a frequentare l'accademia militare prima di intraprendere la carriera di cantante.

Il dolore dei fan sui social

I fan si stringono vicino al cantante, da sempre molto amato. In molti, in segno di vicinanza e di affetto, menzionano il famoso singolo che il cantautore italiano pubblicò nel 2005 vincendo il Festival di Sanremo 2005: "Adesso è un Angelo". La canzone, come è noto, era dedicata alla figlia Jolanda, la figlia che il cantante ha avuto con Ambra Angiolini, poco prima della sua partecipazione al Festival di Sanremo.

Le parole di Francesco Renga

Francesco Renga si era raccontato a Domenica In lo scorso ottobre 2019, parlando proprio della malattia di suo padre"Ha l'Alzheimer e dopo la morte di mamma mi sono sentito abbandonato". Nel salotto di Mara Venier, Francesco Renga spiegò le complicazioni della malattia rivelando che l'unica persona di cui si ricorda è proprio sua madre: "L'Alzheimer è brutto. Mio padre si ricorda solo di mia madre. Quando vede la mia sorella gemella, la scambia per lei".