Jimmy Cobb (Chris Graythen/Getty Images)
in foto: Jimmy Cobb (Chris Graythen/Getty Images)

Il batterista jazz Jimmy Cobb è morto questa mattina, a 91 anni, come ha confermato il suo manager sui social: "Il nostro amato amico e Maestro dello swing Jimmy Cobb è morto alle 22.30 di questa sera e ora il mondo è un posto meno swing come conseguenza. Jimmy Cobb, nato Wilbur James Cobb il 20 gennaio del 1929 a Washington, ha elevato tutti noi al Keystone Korner Baltimore con il suo magnifico Quartetto non più tardi del 10-12 gennaio scorso e propose uno standard insuperato di sublime swing per oltre sette decenni". Jimmy Cobb, che è morto a causa di un tumore ai polmoni, stando a quanto riferito dalla moglie, era l'ultimo membro sopravvissuto del gruppo di Miles Davis che pubblico il capolavoro "Kind of Blue". Cobb è stato uno dei musicisti più importanti per un'epoca e un genere, collaborando con tantissimi artisti.

La partecipazione a Kind Of Blue di Miles Davis

Jimmy Cobb è stato a lungo autodidatta, vivendo la sua infanzia a Washington e suonando con artisti come Frank Wess o Billie Holiday, finché non lasciò la città nel 1950 registrando assieme a Earl Bostic. Nella sua carriera ha collaborato con artisti del calibro di Dinah Washington, Dizzy Gillespie e Cannonball Adderley finché nel 1957 cominciò a suonare con Miles Davis, completando la sessione ritmica che comprendeva Paul Chambers al basso e Wynton Kelly al piano. Dal 1957 al 1963 Cobb suonò, assieme a musicisti come John Coltrane e Cannonball Adderley, su alcuni album come "Sketches of Spain", "Someday My Prince Will Come", "Live at Carnegie Hall", "Live at the Blackhawk" e "Porgy and Bess".

La carriera di Jimmy Cobb

Contemporaneamente Cobb collaborò anche con John Coltrane, suonando in un classico come "Naima", incluso in "Giant Steps". Lasciò il gruppo di Davis nel 1963 continuando collaborazioni importanti come quelle con Sarah Vaughan, con cui lavorò per nove anni, prima di liberarsi e suonare con artisti come Sonny Stitt, Nat Adderley, Ricky Ford, Hank Jones, Ron Carter, George Coleman, David "Fathead" Newman, and Nancy Wilson. Nel 1986 Cobb pubblicò il suo primo Cd che aveva tra i collaboratori Freddie Hubbard, Gregory Hines, e Bill Cosby. Il batterista ha conitnuato a suonare e a insegnare fino a poco prima della sua scomparsa.