Chris Sullivan, in arte Dj Spinbad, è morto all'età di 46 anni. Ad annunciarlo è stato il dj britannico Yoda che ha pubblicato un messaggio sul suo profilo Twitter. Il musicista è morto la scorsa notte a New York, ma le cause del decesso non sono state ancora rese note. Dj Spinbad è stato uno dei pioneri del djing, in grado di affiancare una figura di riferimento dell'hip hop statunitense come Moby, ma anche fare da accompagnamento allo stand-up comedian Russell Peters durante i suoi tour.

L'annuncio di Dj Yoda su Twitter

È morto la scorsa notte, all'età di 46 anni, Chris Sullivan. Il musicista, noto alle cronache come Dj Spinbad è stato uno dei pioneri della musica hip hop statunitense. Il suo decesso è stato annunciato dal suo collega dj Yoda, che su Twitter ha commentato così: "Dj Spinbad è stato uno dei motivi principali per cui io sono diventato un dj. È stato uno dei primi dj da mixtape a uscire dalla comfort zone dell'hip hop, affermando che non c'è bisogno di vergognarsi quando uno vuole fare musica. Oggi il mondo è più vuoto senza di lui". Dj Spinbad ha pubblicato uno dei mixtape fondamentali per le nuove generazioni del mondo del djing, riuscendo a unire il pop, la tecnica dello scratch e l'hip hop.

L'addio del comico Russell Peters

Dopo una carriera da club, Dj Spinbad è entrato nel mondo dell'intrattenimento attraverso lo stand-up comedian Russell Peters. Infatti l'uomo accompagnava musicalmente gli spettacoli di stand-up, una figura diventata principale negli spettacoli, con alcune fasi dello spettacolo dedicate proprio al dj. Peters ha voluto ricordarlo così su Instagram: "Questo è un post che non avrei mai voluto fare, ma è con il cuore spezzato che devo annunciare che Dj Spinbad ci ha lasciati. Devo dire addio a un fratello, un amico, una delle persone più creative che io abbia mai conosciuto. Ho cercato di trovare la foto giusta per l'annuncio, ma tutto questo mi fa piangere".