13 Dicembre 2020
08:43

È morto Charley Pride, prima vera star afrodiscendente del country, scomparso per Covid

È morto Charley Pride, uno dei cantanti country più conosciuti e simbolici. Benché in Italia non sia molto famoso al di là degli appassionati, Pride è senza dubbio una figura di rilievo e anche di rottura del panorama country americano essendo il primo cantante nero ad ottenere un successo enorme.
A cura di Redazione Music
Charley Pride (Terry Wyatt/Getty Images for CMA)
Charley Pride (Terry Wyatt/Getty Images for CMA)

È morto Charley Pride, uno dei cantanti country più conosciuti e simbolici. Benché in Italia non sia molto famoso al di là degli appassionati, Pride è senza dubbio una figura di rilievo e anche di rottura del panorama country americano essendo il primo cantante nero ad ottenere un successo enorme in un mondo, quello del country, che da sempre è stato visto prevalentemente come un mondo molto chiuso. Il cantante, scomparso all'età di 86 anni, infatti, ha venduto milioni di copie e negli anni è diventato un simbolo del genere al punto da entrare, come primo artista nero nella Country Music Hall of Fame.

I successi di Pride

A dare la conferma della sua scomparsa, avvenuta per complicazioni dovute al Covid-19, è stato il suo manager, mentre una delle icone mondiali della musica americana come Dolly Parton ha scritto: "Sono distrutta che uno dei miei più cari e vecchi amici, Charley Pride è morto. È ancora peggio che la sua morte sia avvenuta a causa del Covid-19. Che virus schifoso, Charley ti ameremo sempre". Il cantante ha venduto oltre dozzine decine di milioni tra album e singoli per una carriera cominciata a metà degli anni 60. Tra i suoi successi ci sono brani come "Is Anybody Goin’ to San Antone", "Burgers and Fries", "Mountain of Love" e "Someone Loves You Honey".

Il successo come artista afrodiscendente nel Country

Pride non fu il primo artista afrodiscendente nel mondo del country, ma senza dubbio ha raggiunto un successo che pochi prima di lui erano riusciti a raggiungere. Nella sua carriera, oltre ai milioni di dischi venduti si contano anche 3 Grammy Awards, 30 numeri 1 e svariati riconoscimenti propri della musica country. Fino all'inizio degli anni 90, nonostante anche altri artisti afrodiscendenti avessero ottenuto successo rimase l'unico musicista country ad avere un contratto con una major: "Tuttavia, rimane l'unico artista nero del country a raggiungere molti di questi risultati, segno che la musica country ha ancora molta strada da fare per abbattere i muri razziali, anche decenni dopo" scrive l'Associated Press ricordandolo.

È morto Randy Parton, cantante e fratello di Dolly, scomparso a 67 anni a causa di un cancro
È morto Randy Parton, cantante e fratello di Dolly, scomparso a 67 anni a causa di un cancro
È morto il papà di Paola Perego, si era ammalato di Covid-19
È morto il papà di Paola Perego, si era ammalato di Covid-19
Il papà di Valerio Scanu è morto a causa del Covid-19
Il papà di Valerio Scanu è morto a causa del Covid-19
"Marcell Jacobs a Ballando con le Stelle", dopo l'oro la Tv dà la caccia al campione
"Marcell Jacobs a Ballando con le Stelle", dopo l'oro la Tv dà la caccia al campione
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni