Pamela Hutchinson, uno dei membri del gruppo The Emotions, è morta all'età di 61 anni. La cantante che stava lottando da alcuni anni una battaglia per la sua salute, è scomparsa lo scorso venerdì. Il gruppo, composto dalle sorelle Shelia, Wanda e Jeanette hanno voluto ricordarla sulla propria pagina Facebook con un saluto: "Adesso la nostra bellissima sorella potrà cantare tra tutti gli angeli in paradiso in perfetta pace".

La vittoria del Grammy

Pamela Hutchinson, insieme alle sorelle Shelia, Wanda e Jeanette, ha formato tra la fine degli anni '60 e l'inizio degli anni '70 il gruppo gospel The Emotion, conosciuto inizialmente come The Hutchinson Sunbeams. La donna non era stata parte del gruppo originale fino alla metà degli anni '70, ma si è unita alla band quando il gruppo firmò per l'etichetta Columbia per l'album del 1976 "Flowers", progetto che include il brano "Best of my love", che permise alla band di vincere quell'anno un Grammy per la miglior performance R&B. Negli anni la band ha collaborato con molti artisti, come i rapper LL Cool J e Snoop Dogg, ma l'influenza maggiore arriva dal gruppo Earth, Wind & Fire fondato da Maurice White. Con loro, dopo vari progetti arrivò la collaborazione nel 2003 in "All in the way".

La collaborazione con Snoop Dogg

Le sorelle hanno voluto ricordare Pamela Hutchinson con un messaggio sulla pagina Facebook del gruppo: "Durante tutto questo tempo, la famiglia ha chiesto ai fan e agli amici di rispettare la nostra privacy. Abbiamo apprezzato tutte le belle parole, foto e video che avete postato sulla nostra adorata Pamela, e sicuramente anche le vostre preghiere. Una vita così bella merita di essere ricordata in maniera così meravigliosa. Ti amiamo, Pamela!". La donna era la più giovane delle sorelle, ma già da anni stava combattendo contro una malattia mai resa nota alla stampa. Una delle ultime partecipazioni di Pamela Hutchinson è stato il featuring nel 2006 con Snoop Dogg nel brano "Life", contenuto nell'album del rapper "Tha Blue Carpet Treatment".