È morta Nikki McKibbin. Aveva 42 anni. La cantante si era fatta notare durante la prima edizione di American Idol. Era riuscita a salire sul podio, classificandosi terza, a vincere fu Kelly Clarkson. A dare la notizia della morte prematura è stato il tabloid TMZ. Il decesso è avvenuto a seguito di un aneurisma cerebrale. Da tempo era ricoverata e tenuta in vita artificialmente. È morta circondata dall'affetto della sua famiglia, che le è sempre stata accanto in questa terribile battaglia. Da tredici anni era sposata con Craig Sadler.

L'esperienza ad American Idol

Era il 2002, quando Nikki McKibbin ha partecipato al famosissimo talent. Avevano colpito particolarmente le sue cover dei più grandi successi di Stevie Nicks, Alanis Morissette, Melissa Etheridge e Janis Joplin. La produzione di America Idol, una volta appresa la triste notizia della sua morte, ha ricordato la cantante su Twitter con grande affetto:

"Nikki McKibbin era un talento incredibile e siamo profondamente tristi dopo avere appreso la notizia della sua morte. Era parte della grande famiglia di American Idol. Ci mancherà tantissimo. Il nostro cuore e le nostre preghiere vanno alla sua famiglia e ai suoi amici, durante questo difficile momento".

Una vita in salita, l'abuso di sostanze stupefacenti

La vita di Nikki McKibbin è stata in salita. Nel 2008 parlò pubblicamente dei suoi problemi di dipendenza e di abuso di sostanze stupefacenti. Tuttavia, non si lasciò abbattere. Si rimboccò le maniche e fece un percorso in una clinica per tentare di venirne fuori e cominciare una nuova vita. Quella di American Idol non è stata l'unica esperienza televisiva della quarantaduenne. Ha partecipato, infatti, anche a parogrammi come Fear Factor e Battle of the Network Reality Stars, dove gli spettatori dimostravano di rivederla sempre con piacere.