È stato uno dei volti della resistenza e della resilienza in queste giornate durissime per tutti, la sua "Abbracciame" è stata cantata dai balconi di tanti, oggi Andrea Sannino torna con "È Gioia". La canzone, disponibile attraverso tutti i servizi digitali, porta il nome della sua prima figlia, che da pochi giorni ha compiuto il suo primo anno di vita.

È Gioia, il nuovo singolo di Andrea Sannino

"È Gioia" è un brano nato ancora una volta dalla grande sinergia tra Andrea Sannino e Mauro Spenillo, la stessa coppia che ha firmato "Abbracciame". Al fianco dei due musicisti, anche il chitarrista Pippo Seno, altro grande storico collaboratore del cantautore, e il bassista Roberto D'Aquino. Ai cori, oltre agli stessi Sannino e Spenillo, l'israeliana Yasmina Ajram. Il singolo è un nuovo tassello per il trentacinquenne cantautore napoletano oltre a essere una dedica personale e piena d'amore alla sua prima figlia.

Abbracciame, un simbolo contro il coronavirus

Abbiamo ancora tutti nella mente la nuova esplosione collettiva che c'è stata con il singolo "Abbracciame" (lanciato in esclusiva per la prima volta proprio su Fanpage.it). È stato un vero e proprio caso nei giorni dello scoppio dell'emergenza coronavirus quando, a cinque anni dalla sua uscita, il brano simbolo è stato cantato dai balconi dei palazzi di tutta Italia.

Una delle melodie più cantate al mondo

"Abbracciame", la canzone di Andrea Sannino, è diventata in queste giornate una delle melodie napoletane più cantate al mondo. Un abbraccio virtuale che ha conquistato le prime pagine dei giornali e i servizi alla tv, in Italia e nel mondo. Un simbolo di speranza e di rinascita nelle giornate della paura e dell'isolamento a causa del diffondersi del coronavirus.