Dopo aver annunciato l'invasione musicale delle spiagge italiane col suo "Jova Beach Party", Jovanotti annuncia anche l'occupazione del Carnevale. Il cantante di Cortona, infatti, sarà protagonista del Carnevale di Viareggio con un carro fuori concorso, il Jova Beach Opening Track, ideato e progettato da Michele Cinquini e realizzato da Fratelli Cinquini scenografie, sarà l’apertura di tutti i corsi del Carnevale oltre a un palco/consolle dove si esibiranno, per il grande pubblico del Carnevale, cinque tra i più affermati DJ italiani. Una selezione che il cantante ha fatto assieme allo speaker e autore radiofonico Albi Scotti per quella che sarà un'anteprima di quello che vedremo tra qualche mese e che per adesso permetterà al pubblico che si riunirà a Viareggio di poter assistere all'esibizione di cinque Dj per "un set esclusivo dedicato al grande Jova e alla festa che ha deciso di portare alla spiaggia del Muraglione di Viareggio il 30 luglio e il 31 agosto prossimi" come si legge nella nota che accompagna la notizia.

Il primo a esibirsi sarà DJ Aladyn "artista italiano noto nel mondo per i titoli mondiali di scratch insieme ai Men In Skratch" ma soprattutto uno dei protagonisti della trasmissione di Radio Deejay "Tropical Pizza" di cui cura la regia oltre a essere l’inventore del format Selecta Vision in cui il dj set diventa anche visivo con immagini mixate a tempo. Dopo di lui, nelle serate successive, alla consolle si alterneranno Waxlife, Albert Marzinotto, Tancredi Onori e Luca Bacchetti mentre il resident fisso sarà DJ LRNZ, già noto in zona per i party estivi e il ferragosto in spiaggia che accompagnerà tutti i corsi.

Nelle sfilate successive sul palco/consolle del Jova Beach Opening Track si avvicenderanno anche Waxlife, Albert Marzinotto, Tancredi Onori e Luca Bacchetti. Resident fisso DJ LRNZ, già noto in zona per i party estivi e il ferragosto in spiaggia che accompagnerà tutti i corsi: "Un’ora e un quarto di pura estasi lorenziana tutta mixata dal grande DJ Aladyn (amico di Lorè e colonna dei pomeriggi a Radio Deejay)” come si legge sulla Jova Tv. Insomma, anche questa scelta rientra all'interno di quella più grande che vedrà il cantante impegnato nella prima idea di tour del genere, una sfida vera e propria "per dare un forte segnale di rinascita in un paese che anche nella cultura dei concerti è molto spesso autoriferito, senza alcuno slancio di novità"