Emma Muscat, l'ex concorrente di Amici, ha annunciato il suo nuovo singolo "Vicolo cieco" che uscirà il prossimo 10 dicembre. Un'uscita che è stata abbastanza travagliata, come ha detto la stessa cantante in una storia pubblicata pochi giorni fa, e come ha ribadito nel post di lancio del singolo. La cantante maltese, infatti, aveva postato una storia in lacrime in cui denunciava il leak del singolo durante le riprese del videoclip: "Sono appena tornata a malta perché dovevo festeggiare il compleanno però ho visto che qualcuno ha deciso di girare un video mentre giravo il video del prossimo singolo e ha spoilerato quasi tutta la canzone e ci sto male. Ci tenevo e ci tengo ancora, perché avevo un piano marketing e vedo che la gente non ha più rispetto verso niente e nessuno".

Le lacrime e il post su Instagram

Nel post su Instagram con cui ha lanciato il singolo Emma Muscat ha fatto riferimento proprio al leak: "Purtroppo nei giorni scorsi, le cose non sono andate come avevo pensato. Vi avevo promesso che le sorprese non sarebbero finite qui e avrei voluto darvi questa notizia a modo mio. Mi avete dimostrato tanto affetto in questi giorni ed è ora di lasciarci questa cosa alle spalle e di pensare solo al prossimo passo…". Nel post annuncia anche che  ci sarà la possibilità per 20 fan di poter ascoltare il singolo in anteprima insieme a lei durante il release party: "Presalvate al link in bio, fate lo screen e postatelo nelle storie taggando me & usando l’hashtag #emmaspotify. Attenzione, avete tempo fino al 7 dicembre a mezzanotte".

Di cosa parla Vicolo cieco

Il brano, stando a quanto si legge nella nota stampa "racconta una storia di orgoglio personale in una coppia. La canzone parla dell'indipendenza di una donna che si sente bene e bella nella propria pelle". "Sono una ragazza di vent'anni che sta vivendo il suo sogno. Ho lasciato il mio paese e mi sono recentemente trasferita a Milano per poter proseguire la mia carriera musicale. – racconta Emma – Negli ultimi dodici mesi ho vissuto molte esperienze diverse, alti e bassi, che mi hanno fatto crescere nella persona che sono oggi. L'idea di scrivere Vicolo Cieco è nata perché ho sentito il bisogno di evidenziare l’importanza alla figura femminile, soprattutto rivolgendomi alle mie fan, tante ragazze molto giovani che spesso sono molto dure con loro stesse. Il mio è un invito a credere in sé stesse e a non permettere che gli altri determinino la nostra felicità".