Aveva detto di lasciare la televisione per dedicarsi alla musica, ma a quanto pare Fedez si prenderà una lunga pausa anche dalla musica. Dopo aver annunciato l'addio a X Factor, nelle scorse ore il marito di Chiara Ferragni ha annunciato un periodo di pausa anche dal mondo della musica. Lo ha fatto su Instagram, tra una promozione del suo tour e l'altra:

Dopo questo tour sarà tempo di prendermi una pausa. Voglio che ci siate tutti, dobbiamo salutarci come si deve. Devo raccontarvi un po’ di cose prima di lasciarci per un po’. Vi prometto che sarà uno show che non avete mai visto prima, saremo io e voi

Nemmeno troppe le spiegazioni fornite per questa decisione, che probabilmente dipende dalla volontà di godersi di più il tempo trascorso insieme alla famiglia. Sicuramente è una decisione che ha il retrogusto di trovata di marketing, visto che proprio in queste settimane il rapper sta promuovendo la sua nuova impresa discografico e il tour di concerti in giro per l'Italia che partirà nei prossimi.

Fatto sta che il prossimo anno rappresenterà un momento importante per la vita e la carriera di uno dei personaggi più in vista sulla scena mediatica in questo momento storico.

La decisione di dire basta a X Factor era arrivata ancor prima della fine dell'ultima edizione, che si è conclusa lo scorso dicembre. Ed è stata successivamente ribadita senza mezzi termini: "Cinque anni consecutivi sono tanti (c'è chi dice troppi). Sono cambiate tante cose ed è difficile per me adattarmi. Sento il bisogno di chiudere un cerchio e dedicarmi alla mia famiglia".

Risale a poche settimane fa un'affermazione di Fedez che ha fatto emergere il dubbio che la separazione tra lui e la produzione non sia stata esattamente serena. Parlando infatti di un ipotetico successore, il rapper milanese ha affermato: "Faccio una previsione di Nostradamus (tenetela a mente): sicuramente ci sarà un artista che ha sempre sputato merda sui talent (X Factor nello specifico) sia nei pezzi che nelle interviste. Che ha criticato me e gli altri giudici in diverse occasioni. Questo perché l'underground a volte (non sempre) è incoerenza e moralismo che si sposano con la frustrazione. Sarà l'anno in cui i nodi verranno al pettine insomma".