Fabio Rovazzi (Piero Cruciatti / LaPresse)
in foto: Fabio Rovazzi (Piero Cruciatti / LaPresse)

Continuano ad arrivare le defezioni per la Siae e dopo l'abbandono di nomi importanti come Gigi D'Alessio e Fedez, anche Fabio Rovazzi ha deciso di mollarla e affidare la raccolta dei propri diritti d'autore a Soundreef la società fondata da Davide D'Atri autorizzata lo scorso marzo dalle autorità inglesi a operare sul mercato della raccolta dei diritti d'autore in ambito musicale. Il passaggio dell'autore del tormentone  "Andiamo a comandare" non è, in realtà, una vera e propria sorpresa, contando che Rovazzi è nella scuderia proprio di Fedez, che con la sua Newtoopia ha contribuito a lanciarlo e a farne un vero e proprio fenomeno. In precedenza il videomaker era molto noto sui social per i suoi video e aveva partecipato a "Sorci verdi", la trasmissione condotta, su Rai Due, da J-Ax.

"Non devo appartenere a certi sistemi"

Il perché di questo cambio lo spiega lui stesso, spiegando come ha voluto legare la sua carriera appena nata – e un repertorio da costruire – a un'azienda anch'essa formatasi da poco che "rendiconta l'utilizzo delle opere musicali entro 7 giorni dal concerto e paga le royalty entro 90 giorni, sia per il nazionale che per l'internazionale":

In Italia è una realtà appena nata, un po' come me. Ho un repertorio tutto da costruire e questo mi ha spinto a scegliere Soundreef per la raccolta dei diritti d'autore in ambito musicale, non ho la necessità di appartenere a sistemi che garantiscono principalmente i più forti.

Il comunicato di Soundreef

Molto contento anche D'Atri che può riempire le sue fila di un altro volto noto e hitmaker:

Siamo orgogliosi che arrivi nella nostra squadra un autore capace di hit come ‘Andiamo a comandare'. Fabio Rovazzi è stato il primo italiano a vincere il disco d'oro solo grazie agli streaming. Ha riscosso un enorme successo presso un pubblico trasversale, che va dai bambini agli adulti. Ancora una volta Soundreef si conferma partner affidabile e sono tanti gli artisti che ci stanno affidando la raccolta dei loro diritti d'autore per la semplicità e la rapidità dei nostri sistemi di rendicontazione e pagamento.