29 Giugno 2013
12:56

Dj Ashba dei Guns n’ Roses vicino alla morte a causa della sigaretta elettronica

C’è mancato poco che piangessimo anche la scomparsa di Dj Ashba dei Guns n’ Roses. A detta del chitarrista, infatti, c’è mancato poco che ci lasciasse le penne a causa di una sigaretta elettronica.

Rischiare di morire per colpa della sigaretta elettronica è quello che stava per succedere al Dj Ashba dei Guns n' Roses. A raccontarlo è lo stesso chitarrista sul suo profilo Instagram dopo aver pubblicato una foto con una sigaretta in mano, quando un fan gli ha chiesto: "Credevo che avessi smesso di fumare sigarette" il musicista ha spiegato quello che era successo.

"Ho smesso di fumare per 9 mesi – ha risposto nei commenti Dj Ashba -. Comunque stavo fumando sigarette false (quelle elettroniche, ndr) comprate in un centro commerciale in Polonia che contenevano alte dosi di nicotina e antigelo, che uccidono le persone". Un rischio non da poco quello corso dal musicista che continua spiegando quello che praticamente nessuno sapeva, ovvero che: "Sono stato portato in ospedale e messo sotto controllo a causa del cuore e ho avuto 8 dei migliori medici che cercavano di salvarmi la vita" specificando come la nicotina che aveva in corpo e fumata tramite la sigaretta elettronica era pari a 33 pacchetti di sigarette, "Dopo aver fatto uno scan totale il dottore era meravigliato da come il mio corpo fosse in perfette condizioni. A quel puinto mi hanno consigliato di riprendere a fumare sigarette normali altrimenti il mio corpo sarebbe andato in stato di shock se avessi smesso all'improvviso"

Fortunatamente per Dj Ashba il tutto si è risolto con un grande spavento e con l'abbandono della scelta di non toccare più sigarette.

Suonano Bon Jovi ad una sagra, gli staccano la spina:
Suonano Bon Jovi ad una sagra, gli staccano la spina: "È musica di Satana"
Courtney Love testimonial per una sigaretta elettronica
Courtney Love testimonial per una sigaretta elettronica
La sigaretta elettronica fa davvero male?
La sigaretta elettronica fa davvero male?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni