Torna per l'ottavo anno consecutivo il Disorder Festival 2018, la rassegna dedicata alle culture indipendenti. Musica, libri, proiezioni, spazio a realtà editoriali indipendenti ma ambiziose, per quello che da quasi un decennio è un appuntamento fisso dell'estate campana. Da mercoledì 8 a sabato 11 agosto i luoghi splendidi dell'Arena Sant’Antonio di Eboli ospiteranno gli eventi organizzati dall'Associazione Macrostudio, che continua a dimostrare infallibile fedeltà ai precetti su cui si fonda il Disorder (tutt'altro che casuale il riferimento ai Joy Division), quelli ispirati alla volontà di creare una vetrina, ma anche un luogo di incontro, per realtà sperimentali, originali e underground, in netta contrapposizione al concetto di tutto quanto sia ascrivibile alla definizione di mainstream.

Quattro giorni che metteranno al centro il concetto di "Tempo", filo conduttore di questa edizione e tema quanto mai cruciale della nostra contemporaneità, al quale è stato dedicato uno speciale contest di illustrazioni e la possibilità di esposizione nel corso dell’evento per le opere selezionate.

Il programma di Disorsder 2018

Il programma di Disorder 2018 condisce la corposa parte musicale con momenti dedicati a diverse realtà editoriali italiane che anticiperanno le esibizioni di ogni singola sera. Anche quest'anno verrà riproposta l'idea di un vero e proprio salotto letterario che darà luogo a discussioni e approfondimenti insieme a nomi come Massimo Zamboni, ex CCCP, Andrea Pomella, tra i dodici candidati al Premio Strega 2018, e ancora gli illustratori Davide Lucchesi ed Emanuele Rosso.

La line up musicale

Poi si darà spazio alla line up musicale, curata nei minimi dettagli e in linea con quei criteri di innovazione, sperimentazione e ricerca propri di questo evento. Si inizierà mercoledì 8 agosto con le esibizioni di Francesco Deleo, Erio e Weird Bloom e a seguire i set di Tweeedo, Gima e Luther Blessed. Giovedì 9 agosto, invece, toccherà ai Julie’s Haircut, ad Arto e Larix con i set di Sun Yufka, Marabou, Ant Aka a – Tweed dj set. Venerdì 10 agosto, la notte di San Lorenzo, saliranno sul palco dell’Arena Sant’Antonio i New Candys, i C+C=Maxigross & Miles Cooper Seaton e Indianizer. Poi toccherà a Zyklus, Elektrowave Duo e infine a Spazio Palazzo. Chiuderanno il festival sabato 11 agosto le esibizioni degli Uzeda, Father Murphy e Asino con gli ultimi set di Khompa, Santi e Disorder Sound System.