1.699 CONDIVISIONI
24 Giugno 2022
15:45

Damiano dei Maneskin lancia un’occhiataccia ad una fan, poi le chiede scusa pubblicamente

“Sono stata Coraline per 7 anni, ora grazie anche a voi sono di nuovo Alice”. La ragazza teneva in mano il cartello risultato a quanto pare equivoco, tanto che il frontman anziché ringraziarla ha reagito in maniera piuttosto brusca.
A cura di Giulia Turco
1.699 CONDIVISIONI

Damiano dei Maneskin costretto a scusarsi per evitare una polemica sui social. Protagonista dell’episodio è una giovane fan che ha assistito dalle prime file al concerto che la band ha tenuto a Lignano Sabbiadoro. La ragazza teneva in mano un cartello con un messaggio risultato a quanto pare equivoco, tanto che il frontman anziché ringraziarla per il gesto ha reagito in maniera piuttosto brusca.

Il messaggio mal interpretato da Damiano

“Mi chiamo Alice, soffro di anoressia nervosa dal 2015. Sono tutt’ora ricoverata in una struttura, ma il 23 giugno uscirò in permesso per andare al concerto dei Maneskin che mi hanno aiutata tanto. Avrò il più gold, tenterò la prima fila”, aveva scritto pochi giorni prima la giovane fan. “Ci vediamo sotto al palco”, aveva replicato Damiano David su Twitter. L’incontro però non è andato esattamente come sperato. La ragazza infatti si è presentata con un cartello che voleva essere una tenera dedica per la band, un messaggio per ringraziarli per il valore che la loro musica ha avuto nel superamento della sua malattia. “Sono stata Coraline per 7 anni, ora grazie anche a voi sono di nuovo Alice” campeggiava sul cartellone.

La delusione della fan e le scuse di Damiano

A quanto pare però Damiano avrebbe mal interpretato il riferimento a Coraline, la canzone che ha scritto ispirandosi alla vicenda di Giorgia Soleri e alla sua personale lotta contro la malattia, che aveva un valore universale. La ragazza, ricambiata con una brutta occhiata, è tornata a sfogarsi sui social. “Sono la ragazza col cartellone di Coraline, so bene che l’hai letto… volevo chiederti scusa se ti ho ferito in qualche modo, visto la tua reazione brusca. Forse ho avuto aspettative troppo alte, ma sono uscita dall’ospedale apposta per voi e che ne so, un saluto”. Immediata la risposta del cantante, che ci ha tenuto a scusarsi per quello che sarebbe stato un fraintendimento. “Scusa per l’occhiataccia, non era mia intenzione. Grazie di essere venuta”, ha replicato il frontman mettendo sin da subito a tacere la polemica.

1.699 CONDIVISIONI
Maneskin al Coachella Festival, il grido di Damiano: “Ucraina libera, fuck Putin”
Maneskin al Coachella Festival, il grido di Damiano: “Ucraina libera, fuck Putin”
626 di Videonews
Maneskin al Coachella Festival, il discorso di Damiano poi il grido:
Maneskin al Coachella Festival, il discorso di Damiano poi il grido: "Ucraina libera, fuck Putin"
Infortunio per Damiano dei Maneskin a Chicago, l'esibizione con il ghiaccio sulla spalla
Infortunio per Damiano dei Maneskin a Chicago, l'esibizione con il ghiaccio sulla spalla
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni