Vasco Rossi continua la sua personale battaglia contro chi non indossa la mascherina o, peggio, nega che esista un pericolo legato al Covid-19. Il cantante è impegnato da mesi ormai a combattere una battaglia contro i negazionisti del Covid-19 o semplicemente a chi reputa che l'uso della mascherina non sia indispensabile mai, neanche nei casi in cui è obbligatoria o consigliata quando non si riesce a rispettare la distanza di sicurezza. Il rocker di Zocca, infatti, ha postato una foto con uno status che parlava proprio di questo, spiegando che oltre a usare la mascherina sempre, obbligava anche chiunque gli si avvicinasse a fare altrettanto, prendendosela, appunto, con i negazionisti e i complottisti.

Vasco Rossi e la mascherina

"Io la mascherina la metto anche sulle mani! E pretendo che la indossino tutti quelli che per qualsiasi motivo mi avvicinano. Gli altri facciano come credono" dice Vasco che, appunto, spiega che la questione è soprattutto personale, ma che non esclude un discorso più generale che riguarda anche chi lo insulta in queste ultime settimane, proprio per le sue nette prese di posizione: "A tutti gli squilibrati, negazionisti, terrapiattisti, complottisti e socialmentecatti vari impegnati a insultarmi quotidianamente sul web dico di nuovo di andare allegramente a farsi fottere! Ho provveduto a querelare un paio di farabutti che diffondono notizie false e diffamatorie nei miei confronti, sarà la giustizia a fargli pagare il conto…se saranno in grado di farlo..in ogni caso sarà tutto devoluto in beneficenza".

Le risposte di Vasco ai fan

Uno status molto chiaro che, però, gli ha portato ulteriori critiche e insulti da parte di una piccola (c'è da dire) frangia di fan (o ex fan) a cui lo stesso Vasco ha risposto a muso duro nei commenti. Chi cercava di spiegargli, senza alcuna base scientifica, che la pandemia non esisteva, chi tentava il solito mascherina/bavaglio, chi cercava di spiegare che la mascherina non protegge, e a tutti questi Vasco ha risposto, a volte in maniera più tranquilla altre volte senza fronzoli: "fai così brucia tutti i miei dischi… E datti fuoco anche a te !" ha rispposto a un commento poco carino nei suoi confronti, oppure un più articolato: "Puoi avere una visione diversa… Ma non devi mettere in pericolo gli altri per la tua visione. Libertà è una parola seria non vuol dire libertà di fare quello che ti pare ! La mascherina la devi usare per evitare di infettare gli altri… Quando ti avvicini a loro a meno di 1 m. Cosa non hai capito di “gli altri facciano quello che credono! hai letto quello che ho scritto? L’hai capito? O sei solo un fazioso che crede di combattere il sistema rifiutandosi di mettere la mascherina quando si avvicina ad un altro?" o anche a chi parlava di effetti negativi della mscherina (negata dai medici): "quindi tutti i medici E gli infermieri che la usano da sempre.. moriranno di tumore? I poteri forti sono nella tua testa…E tu sei un tonto e basta !". Fortunatamente, tra tutti questi commenti, Vasco ha anche aggiunto, parlando dei concerti: "Appena tutto questo allarme sanitario finirà e potremo di nuovo riabbracciarci e assembrarci allegramente torneremo anche a fare concerti".