5 Maggio 2021
12:47

Cosa ci fa la foto di Madame sui cartelloni di Times Square a New York

Stanno girando le foto di madame sui cartelloni iconici di Times Square a New York. Foto e video in cui si vede la cantante in gigantografia guardare la piazza con la scritta “Equal”. Madame, infatti, è una delle testimonial di Equal, ovvero “la nuova campagna globale dedicata a promuovere la parità di genere” nella musica.
A cura di Redazione Music

Stanno girando le foto di Madame sui cartelloni iconici di Times Square a New York. Foto e video in cui si vede la cantante in gigantografia guardare la piazza con la scritta "Equal". Madame, infatti, è una delle testimonial di Equal, ovvero "la nuova campagna globale dedicata a promuovere la parità di genere e a celebrare il contributo delle donne nel mondo dell’audio" come si legge nella nota inviata dalla piattaforma svedese, leader per quanto riguarda lo streaming nel mondo. La cantante è senza dubbio uno dei volti della nuova generazione della musica italiana, in grado di spaziare tra i generi e con una scrittura che l'ha resa una delle più influenti della sua generazione, come ha dimostrato anche durante l'ultimo Festival di Sanremo, a cui ha partecipato con la canzone "Voce".

Il progetto dell'Equal Music Program

Madame, insomma, è stata scelta, assieme a Epoque, da Spotify come testimonial italiana per l'Equal Music Program, un'iniziativa globale che ha come obiettivo quello di "promuovere l'equità di genere nella musica, convogliando vari programmi di successo Spotify sotto un’unica un'esperienza, che si pone l’obiettivo di sostenere artiste e creator". Guardando le classifiche italiane di questi ultimi anni è evidente come ci sia un gap enorme di genere per quanto riguarda la rappresentatività delle donne nella musica italiana: le cause sono varie, ma la piattaforma – che negli ultimi anni ha visto il proprio ruolo e peso per la formazione delle classifiche mondiali crescere esponenzialmente – ha deciso di tentare con questo progetto di muoversi verso una parità e tra le iniziative c'è anche  una playlist in co-branding EQUAL + NOTEABLE che "conterrà 40 canzoni scritte, prodotte ed eseguite esclusivamente da cantautrici, produttrici e artiste di tutto il mondo. La nuova playlist darà agli ascoltatori l’opportunità di scoprire la musica di creator di talento con diversi punti di vista".

Madame e la parità di genere

Il percorso è ancora lungo e non basta un'iniziativa per cambiare un sistema e un'abitudine che va avanti da anni, ma è pur vero che è un momento in cui c'è maggiore attenzione all'idea che la musica e l'autorato nella musica – che riflette anche il modo in cui si racconta il mondo e il punto di vista con cui lo si fa – debbano avere maggiore spazio e attenzione. Madame ha spiegato così la propria partecipazione al progetto: "Sono orgogliosa di essere stata scelta come prima artista di copertina per EQUAL in Italia e che Voce sia stata inclusa nella playlist globale. C'è ancora molto da fare per quanto riguarda la parità di genere, nel mondo della musica e non solo, ma dalle nuove generazioni vedo una forte spinta in questa direzione".

Il New York Times elogia Maneskin: "Conquisteranno il mondo"
Il New York Times elogia Maneskin: "Conquisteranno il mondo"
La vera storia del bacio a Times Square, la foto voluta da Matilda De Angelis a Sanremo 2021
La vera storia del bacio a Times Square, la foto voluta da Matilda De Angelis a Sanremo 2021
Il New York Times elogia Zero: "La prima serie italiana con un cast a maggioranza di colore"
Il New York Times elogia Zero: "La prima serie italiana con un cast a maggioranza di colore"
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni