Tra le vittime causate anche dal Coronavirus c'è anche la madre di Alex Baroni, il cantante scomparso nel 2002. A riportarlo il Corriere della Sera che riprende le parole scritte su Facebook da Valeria Frasca che ha dato la notizia della morte della zia Marina Marcelletti, madre del cantante, appunto: "Finora solo numeri. Li leggi, e forse l’istinto alla vita ti fa pensare che quella cosa non ti toccherà mai. Aveva una treccia lunghissima ed era la donna più solare e positiva che io abbia mai conosciuto – si legge nel messaggio -. Perse un figlio tanti anni fa, qualcuno di voi forse lo ricorderà, faceva il cantante. Il suo nome era Alex Baroni".

Il messaggio della nipote

Valeria Frasca scrive della difficoltà del parlare del proprio dolore in pubblico e ricorda la zia: "Parlare del proprio dolore sui social è cosa complicata e discutibile lo so. Ma per una volta infrango la regola. Oggi se n’è andata una mia zia adoratissima. Si chiamava Marina, aveva una treccia lunghissima ed era la donna più solare e positiva Io abbia mai conosciuto. Perse un figlio tanti anni fa, qualcuno di voi forse lo ricorderà, faceva il cantante il suo nome era Alex Baroni". Il ricordo continua con il prosieguo di una vita che doveva andare oltre il dolore: "Dopo quella tragedia Marina per combattere il dolore si mise a correre, a correre kilometri, una runner si direbbe oggi, e a viaggiare viaggiare ovunque, sempre sempre in movimento".

Niente funerali per Marina Marcelletti

Come per le migliaia di persone che in questi giorni stanno perdendo la vita, anche per lei purtroppo sarà impossibile tenere i funerali: "Marina ha preso il Coronavirus e stanotte ha raggiunto il suo Alex. Non ci saranno funerali, ma un pensiero immenso per lei, che possa correre anche lassù nel cielo. Ciao Marina immensa".

La morte di Alex Baroni

La donna perse il figlio, Alex Baroni, nel 2012 quando quello che era uno dei cantanti più amati del Paese scomparve a causa di un incidente in moto avvenuto sulla Circumvallazione Claudia. Baroni aveva trovato il successo grazie a una voce speciale e a una serie di canzoni come "Cambiare", "La distanza di un amore", "Onde", "Solo per te".