Come sta Franco Battiato? Non si sa. Da due giorni, insomma, si parla di niente. Non esiste alcuna notizia ufficiale sulla salute del cantautore siciliano, uno degli artisti italiani più grandi, di cui le ultime notizie certe risalgono al 2017 e alla doppia frattura al femore e al bacino che lo ha obbligato a interrompere la sua attività live. Da ieri, a seguito di uno status su Facebook di un suo amico, probabilmente riferito a lui, sui social e sui media si parla delle presunte condizioni di salute non buone dell'artista.

Si sprecano parole come se ci fosse realmente qualche novità. Battiato sta male? Non si sa e anche se lo sapessimo probabilmente non lo scriveremo: non esiste un ricovero, un malore, niente che giustifichi la benché minima idea di notizia. Esiste, quella sì, un'etica che ci impedisce di dare una non notizia. Evidentemente chi aveva scritto un pensiero per un amico non immaginava di scatenare un dibattito così ampio, al punto da aver preferito cancellare tutto onde evitare ulteriori speculazioni.

Dall'entourage del cantante non filtra nulla, nulla di nuovo rispetto alle condizioni risalenti al 2017 quando il cantante, appunto, fu costretto a cancellare alcuni appuntamenti live. Il pubblico può continuare a preoccuparsi dell'opera immensa di uno dei più grandi artisti italiani degli ultimi decenni.

Lo scriveva bene questa mattina su Rockol Franco Zanetti: "A me hanno insegnato, e continuo a crederci, che un giornalista ha l’obbligo di cercare notizie e riferirle dopo averle verificate. Qui, lo ripeto, non parliamo di notizie, ma di ipotesi e supposizioni; che, anche se avessero, o se si saprà che hanno, corrispondenza nella realtà, al momento non sono verificate e quindi non andrebbero diffuse". Battiato, è noto, ha sempre parlato per sé, con la musica, ovviamente, ma anche con interviste talvolta controverse. Sappiamo che lui o chi per lui – ma in maniera ufficiale – continuerà a farlo. In attesa di novità, però, abbiamo una discografia enorme e complessa da esplorare. Concentriamoci su quella.