0 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Coldplay – biografia

La storia della band inglese e del suo leader Chris Martin, dal successo di “Yellow” all’ultimo album “Viva la Vida!”
A cura di Biagio Chiariello
0 CONDIVISIONI
Coldplay-705392

I Coldplay sono un gruppo rock pop formatosi nel 1999 a Londra. La band è composta da ragazzi nati trail ’77 e il ’78: Chris Martin (frontman, tastiere,chitarra), Jonny Buckland (chitarra elettrica), Guy Berryman (basso elettrico) e Will Champion (batteria, voce di supporto).

Martin e Buckland si conoscono all’University College di Londra e iniziano a scrivere musica, successivamente a loro si aggiungono Guy e Will, e così nascono i Coldplay , nome che, a quanto pare, è stato “rubato” ad un loro amico che lo aveva abbandonato per la sua band perché troppo deprimente.

Nel 1998 pubblicano in sole 500 copie, The Safety EP che contiene tre canzoni sullo stile di Radiohead, Verve eJeff Buckley che iniziano a far conoscere Martin e soci. Infatti nel 1999 a Manchester , il boss della Fiere Panda, Simon Williams, dopo averli sentiti, chiede loro di registrare il singolo "Brothers And Sisters". Lo stesso anno firmano il loro primo contratto discografico con la storica etiche Parlophone.

Il terzo EP è The blue room del’99, cui seguono Shiver e Yellow. Pochi mesi dopo arriva il primo album della band londinese: Parachutes. Il disco, dove sono inseriti pezzi già famosi come “Dont Panic”, “Shiver”, “Trouble” e soprattutto “Yellow”, il singolo che arriva al primo posto nelle classifiche britanniche e arriva a far conoscere i Coldplay anche in America. Non a caso del 2001 il gruppo di Chris Martin organizza una tournee negli States che riscuote un inaspettato successo.

Mentre si rincorrono le voci di gossip sui presunti flirt di Martin con le varie Natalie Imbruglia, Nelly Furtado e Kylie Minogue, il leader dei Coldlplay si impegna a livello civile: con Bono e The Edge degli U2 e Brian Eno, uno dei padrini della new wave e della new age, registra una cover di "What's Going On” di Marvin Gaye, i cui introiti andranno totalmente alle famiglie delle vittime dell’11 Settembre.

Nell’estate del 2002 esce il secondo album della band londinese: A Rush Of Blood To The Head, preceduto dal singolo “In my place”. Con questo disco i Coldplay dimostrano che il successo di Parachutes non era stato affatto causale confermando la loro capacità di creare melodie belle e semplici, ma allo stesso tempo, energiche e orecchiabili. Non a caso il disco va alla grande in quanto a vendite in Europa, America e anche in Italia dove la band di Martin, durante il tour di 18 mesi, si fa vedere più di una volta nel giro di due anni. E arrivano anche i primi riconoscimenti: all’NME Awards i Coldplay vincono i premi per il miglior album dell’anno e per il miglior LP; Martin si porta a casa anche il Most Sexy Man Award.

Il 2003 si apre con una nuova notizia di gossip: la storia di Chris con l’attrice Gwyneth Paltrow. Dopo vari rumors sui due che si lasciano e si riprendono, la coppia convolerà a nozze nel Dicembre dello stesso anno. Intanto a Novembre esce Live 2003, un Dvd con i maggiori successi più l’inedito “Moses”.

Il 2004 è un anno di pause dalle fatiche del palco e di nuovo lavoro in studio, per la produzione del terzo album X&Y(2005). Il disco, preceduto dal singolo “Speed of sound”, ha un nuovo sound, più ruvido rispetto ai precedenti album e, forse, meno immediato. Ma è la voce di Martin il cavallo di battaglia dei Coldplay, che confermano il successo di vendite degli anni precedenti.

L’ultimo disco Viva la vida! del 2008 si presenta con la sorprendente novità della produzione di Brian Eno, che contribuisce alla buona riuscita anche di quest’album, cui segue un tour mondiale e un EP a fine anno dal titolo Prospekt March.

Biagio Chiariello
.

0 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views