4 Marzo 2021
17:00

Chi è Vegas Jones, il rapper di Trankilo e Malibu che canta Gianna a Sanremo 2021 con Aiello

Vegas Jones sarà il rapper che arriverà come ospite di Aiello, nella terza puntata del Festival di Sanremo 2021, dedicata alle cover e ai duetti. Insieme al cantante cosentino, si esibirà nella cover di “Gianna”, capolavoro di Rino Gaetano. Negli ultimi mesi il rapper ha pubblicato “Giro Veloce”, un Ep con il produttore Andry the Hitmaker.
A cura di Vincenzo Nasto

Matteo Previtera, in arte Vegas Jones è il rapper che si esibirà al prossimo Festival di Sanremo, durante la terza serata, dedicata alle cover e ai duetti. L'artista di Cinisello, autore delle hit "Trankilo" e "Malibu" che gli sono valsi quattro dischi di platino,  accompagnerà il cantante Aiello nell'esibizione sul palco dell'Ariston, dove i due intoneranno una cover di "Gianna" di Rino Gaetano. Il nome d'arte Vegas Jones arriva dalla passione del cantante milanese per i film di Quentin Tarantino, da cui arriva Vegas in onore di Vincent Vega del film "Pulp Fiction". Invece Jones è un chiaro riferimento al cognome di Nas, nome d'arte di Nasir Jones, uno dei pilastri dell'hip hop americano. È la sua prima partecipazione al Festival di Sanremo, dopo che nei mesi passati ha pubblicato un Ep chiamato "Giro Veloce", una raccolta di tracce che hanno visto la collaborazione di artisti come Salmo, Nicola Siciliano, Giaime, Tredici Pietro, Mambolosco e Joe Vain.

Chi è Vegas Jones: biografia e carriera del rapper

Vegas Jones, nome d'arte di Matteo Previtera, è un rapper nato nel 1994 e sin da piccolo è appassionato alla black music e alla cultura Hip Hop. Dopo un inizio da writer, nel 2012, in seguito alla vittoria del contest rap "Oneshotgame", riceve la sua prima offerta di contratto con la label romana Honiro. Una proposta accettata e mantenuta per quattro anni, che nel frattempo lo vede pubblicare "Oro nero", il suo primo progetto ufficiale. Negli ultimi anni, ha pubblicato tre progetti che lo hanno lanciato tra le classifiche musicali nazionali, dalla sorpresa di "Chic Nisello" nel 2016, al disco d'oro di "Bellaria" nel 2017, fino ad arrivare al 2019, con l'ultimo progetto ufficiale: "La bella musica".

Le canzoni di Vegas Jones e i successi di Malibu e Trankilo

Ritorna a Milano nel 2016, e in un anno confeziona il suo secondo disco ufficiale, sotto contratto Dogozilla Empire: si tratta di "Chic Nisello", un progetto che vede le collaborazioni di Nitro, Laioung, Emis Killa e Fly e un seguito maggiore, anche grazie al primo disco di platino con "Trankilo", terza traccia dell'album. L'anno successivo è quello dell'esplosione con "Bellaria", il suo terzo album ufficiale, che vede i singoli "Yankee candle", "Brillo" e "Malibù" che raccoglie oltre 70 milioni di stream su Spotify. Arriverà anche una deluxe del progetto, che vedrà l'aggiunta di sette brani, tra cui la collaborazione con Jake la Furia in "Tocca a me". Nel 2019 pubblica anche "La bella musica", che contiene la hit estiva "Puertosol" e la collaborazione con Fabri Fibra in "Presidenziale". L'ultimo progetto ufficiale, pubblicato lo scorso inverno, è "Giro Veloce", un Ep da sette tracce con la collaborazione del produttore milanese Andry the Hitmaker.

il significato di Ora, la canzone di Aiello a Sanremo 2021
il significato di Ora, la canzone di Aiello a Sanremo 2021
Chi è Aiello, il cantante cosentino a Sanremo 2021 con Ora
Chi è Aiello, il cantante cosentino a Sanremo 2021 con Ora
Sanremo 2021, Diodato canta "Fai rumore": "L'ultima immagine di normalità prima della pandemia"
Sanremo 2021, Diodato canta "Fai rumore": "L'ultima immagine di normalità prima della pandemia"
337 di Videonews
Gaetano Curreri ha superato l'infarto, gli Stadio informano i fan sulle condizioni di salute
Gaetano Curreri ha superato l'infarto, gli Stadio informano i fan sulle condizioni di salute
Il malore durante un concerto e il ricovero in terapia intensiva
Il malore durante un concerto e il ricovero in terapia intensiva
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni