Non è solo l'artista francese in questo momento più rappresentativa, in grado di conquistare il disco di diamante nel 2018 con la hit "Djadja". Ormai Aya Nakamura è una delle artiste europee più riconosciute al mondo, ma soprattutto è l'autrice del brano più utilizzato su TikTok Italia: "Copines". Il singolo, pubblicato nel 2018 nell'album "Nakamura", ha ormai superato i 125 milioni di ascolti su Spotify ed è stato utilizzato in più di 650mila video sulla piattaforma TikTok. Un'incredibile riscoperta di un progetto musicale che nei mesi successivi alla pubblicazione aveva conquistato la testa delle classifiche francesi, con oltre 500mila copie vendute, un successo valso il doppio disco di diamante.

La Copines Challenge

Il nome di Aya Nakamura aveva avuto una grande esplosione in Italia alla fine del 2019, quando grazie alla collaborazione con il rapper Capo Plaza nella hit "Pookie", certificata poi in Italia tre volte disco di platino, era diventato il tormentone degli ultimi mesi dell'anno. Aya Nakamura ritorna per la seconda volta alla ribalta nella penisola, grazie al brano del 2018 "Copines", un singolo che ha finora ha raccolto più di 125 milioni di ascolti su Spotify e più di 270 nel video ufficiale su Youtube. Numeri strepitosi per un'artista europea, arrivati anche grazie all'aiuto della piattaforma TikTok, che dagli ultimi mesi del 2020 ha riscoperto il brano, rendendolo uno dei più virali sulla piattaforma. La "Copines challenge", un balletto coordinato che sfrutta i 20 secondi del ritornello del brano, è una delle più riprodotte nella community italiana, una vera e propria onda che sta influenzando TikTok. In molti aspettano ormai che l'artista francese, di origini maliane, posti anche lei la sua versione della challenge. Un sogno che potrebbe non essere esaudito, visto che Aya Nakamura per la promozione del suo ultimo album "Aya", uscito lo scorso 13 novembre, ha pubblicato solo video inerenti al progetto, come la collaborazione con il rapper inglese Stormzy.

Il successo internazionale

Una vera e propria scalata quella di Aya Nakamura all'interno del panorama musicale francese, che è stata poi ampliata al contesto internazionale. In soli quattro anni, dal 2017 con la pubblicazione del suo primo album "Journal Intime", disco di platino in Francia, l'artista 26enne è uno dei volti più riconosciuti della musica europea oltreoceano. A testimonianza di questo ci sono le collaborazioni internazionali con Maluma, nel remix di "Djadja" o il successo negli Stati Uniti del brano "Pookie". Nel 2018 pubblica "Nakamura", un album che oltre alle hit "Djaja" e "Copines" e la stessa "Pookie", ridefinisce la posizione del rap pop all'interno delle classifiche nazionali. Rimane nella top 10 degli album più ascoltati quell'anno in Francia nel 2019, anche grazie alla pubblicazione della versione deluxe dell'album, con l'aggiunta di sette brani, con i due featuring di Capo Plaza e Maluma.