282 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2022
4 Gennaio 2022
13:18

“Che imbranato!”, Gianni Morandi si scusa per l’errore che poteva squalificarlo da Sanremo

Gianni Morandi ha postato le proprie scuse per il video postato per errore che avrebbe potuto costargli la partecipazione al Festival di Sanremo 2022.
A cura di Redazione Music
282 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Gianni Morandi ha voluto commentare la decisione della Rai di mantenerlo in gara tra i Big con la sua "Apri tutte le porte" per il prossimo Festival di Sanremo. Il cantante, infatti, ha postato per sbaglio un video di backstage in cui parlava con il produttore Mousse T e con Jovanotti ma dove si sentiva anche parte della sua canzone inedita. Un errore che rischiava di costargli la partecipazione ma che alla fine è stata conclusa al meglio e con il buonsenso. Resta curiosa la motivazione che, a differenza di quanto successo lo scorso anno con Fedez non è stata sull'impossibilità di non reputare inedita una canzone per pochi secondi di ascolto, quanto sull'errore umano del cantante che avrebbe postato il video per sbaglio, a causa del tutore alla mano.

Le scuse di Morandi

Morandi ha voluto scusarsi direttamente sui social con i fan e con tutti i suoi collaboratori, per aver messo a rischio Sanremo. Il cantante ha scritto: "Questa volta l’ho fatta grossa. Ho sbagliato a postare inavvertitamente su Facebook un video con dei frammenti della canzone che devo cantare a Sanremo. Mi ostino a fare da solo ma sono proprio un imbranato!". Morandi spiega di aver subito cancellato il video, appena resosi conto dell'errore: "Appena mi sono accorto l’ho cancellato ma qualcuno lo aveva già visto".

Il cantante affranto per l'errore

Alla fine delle scuse a tutti, poi, Morandi ha spiegato che forse è meglio lasciare che fosse la moglie Anna ad aiutarlo maggiormente i suoi social: "Sono affranto, dispiaciuto e mi scuso moltissimo con la Rai con la Direzione artistica del Festival, con la mia casa discografica, con i musicisti, con il produttore Mousse T, con Jovanotti e con tutte le persone che stanno lavorando a questo progetto. Forse da oggi è meglio che dei social se ne occupi Anna". Per quanto ne sa Fanpage, il cantante era veramente dispiaciuto quando si è reso conto dell'errore commesso, scusandosi immediatamente con Amadeus e con la Rai.

Perché la Rai non ha squalificato Morandi

In meno di 24 ore la Rai ha scelto, giustamente, di non squalificare Gianni Morandi dal Festival perché la pubblicazione del video è stato frutto "di un puro inconveniente tecnico, dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra che ha subito diversi interventi a seguito dell’incidente occorsogli alcuni mesi fa". La nota spiega anche che "L’impedimento al movimento della mano ha determinato l’errore per cui Morandi ha messo in rete il backstage che stava vedendo privatamente".

282 CONDIVISIONI
570 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni