13 Dicembre 2021
15:34

Cent’anni di Piero Piccioni: un’opera raccoglie alcuni dei capolavori del compositore

A 100 anni dalla morte di Piero Piccioni la Sugar ha deciso di rendere omaggio al compositore con una raccolta di brani più o meno noti e qualche inedito.
A cura di Redazione Music

Per celebrare i cento anni dalla nascita di uno dei nostri artisti più importanti e conosciuti al mondo, ovvero Piero Piccioni, è stato pubblicato lo scorso 3 dicembre una raccolta del compositore italiano: "A MODERN GENTLEMAN: The refined and bittersweet sound of an italian Maestro" (CAM Sugar in collaborazione con Decca Records), ovvero una raccolta in cui si alternano alcuni dei suoi capolavori più noti con opere meno note ma che avrebbero bisogno di un ascolto ulteriore. A queste opere si aggiungono anche una serie di brani che fino a oggi sono rimasti inediti.

Cosa contiene l'antologia

Personaggio fondamentale nel mondo musicale internazionale, Piccioni è anche colui che ha dato alcune tra le migliori colonne sonore al nostro miglior cinema. Impossibile non ricordare, a pochi giorni dalla morte di Lina Wertmuller, la sua "Significa amore" tratta dal film “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto” (per cui Piccioni vinse il David di Donatello come miglior musicista nel 1975), contenuta in questo cd assieme a perle come "Pop’s Lolly", dal "3 Notti d’amore", nella cui session spunta anche Gato Barbieri al sax, o "Papa Funky", dalla colonna sonora di "In viaggio con papà", in cui il compositore racconta il rapporto Sordi-Verdone.

Una istituzione per il Cinema italiano

Ma Piccioni ha suonato anche con artisti del calibro di Charlie Parker, Kenny Dorham, Tommy Potter e Max Roach, senza contare le 300 colonne sonore che ha composto per film, sceneggiati, ma anche musiche per balletto, radio e orchestre. Tra i registi con cui ha collaborato ci sono Michelangelo Antonioni, ma anche Alberto Lattuada, o Francesco Rosi per cui ha composto le musiche di 13 dei suoi 17 film, comprese quelle per "Il caso Mattei", ma anche Luigi Comencini, Luchino Visconti, Antonio Pietrangeli, Elio Petri, Bernardo Bertolucci, Roberto Rossellini, Vittorio De Sica, Tinto Brass e Dino Risi tra gli altri.

Perché un'antologia di Piccioni

Un omaggio che non poteva mancare, visto anche l'anniversario tondo, come ha detto anche Filippo Sugar, Presidente e CEO del Gruppo Sugar: "Nel centenario della sua nascita non potevamo non dedicare una pubblicazione a Piero Piccioni, uno dei migliori compositori italiani di colonne sonore e uno dei più grandi della scuderia CAM Sugar. Il progetto si inserisce in un contesto che dedicheremo all’opera del Maestro con le prime uscite digitali previste per i prossimi mesi che comprenderanno molti inediti. Accanto ai brani noti e storici facciamo sempre molta attenzione a fare un lavoro culturale di ricerca e recupero negli archivi riportando alla luce brani che meritano di essere riscoperti e che hanno un sound che può avere un significato molto importante per l’ascolto contemporaneo".

Piero Angela ci ha raccontato più di quanto abbiamo imparato
Piero Angela ci ha raccontato più di quanto abbiamo imparato
Il Volo canta Ennio Morricone:
Il Volo canta Ennio Morricone: "Coi Maneskin portiamo nel mondo il belcanto e il rock italiano"
Chi è Claudio Rego, marito di Donatella Rettore, e perché la coppia non ha avuto figli
Chi è Claudio Rego, marito di Donatella Rettore, e perché la coppia non ha avuto figli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni