22 Luglio 2014
00:03

Carlo Conti: “Sanremo? Vecchio stile con 16 cantanti Big e un brano ciascuno”

Il Festival di Sanremo guarda al passato: da quest’anno una sola canzone per artista, 16 Big in gara più i giovani. “Sarà un Festival nazional-popolare” ha dichiarato il conduttore Carlo Conti.
A cura di Fabio Giuffrida

Carlo Conti è pronto per la nuova edizione del "Festival di Sanremo". Il direttore di Rai 1 Giancarlo Leone aveva lasciato intendere che avrebbe affidato la conduzione ad un "uomo Rai", e così è stato. Tutti speravano nella riconferma di Fabio Fazio o addirittura nel debutto di Rosario Fiorello: il primo ha preferito cedere il passo, il secondo, invece, non si è mai pronunciato a proposito e dunque le possibilità che lo vedevano alla conduzione della kermesse musicale di Rai 1 sono rimaste soltanto rumors, indiscrezioni, e niente di più. A spuntarla su tutti è stato Carlo Conti che, con i suoi programmi acchiappa-ascolti, è diventato fiore all'occhiello della Rete, uno dei volti di punta, soprattutto grazie a "Tale e quale show" e al preserale "L'Eredità" poi affidato a Fabrizio Frizzi. Ora Carlo Conti ha voluto parlare del suo Sanremo 2015 sulle pagine de "Il Secolo XIX".

Sanremo 2015 guarda al passato: addio ai due brani

Carlo Conti ha anticipato a "Il Secolo XIX" che il suo "sarà un Festival normale, nazional-popolare, in linea con tutti i suoi programmi che interessano e divertono trasversalmente tutto il pubblico di Rai 1". "Un bell'incarico ma ci divertiremo, senza preclusioni per nessuno e con la massima leggerezza. Non faccio paragoni con gli altri, ma le cose che faccio io sono sempre all'insegna della leggerezza. Per divertirmi e far divertire. Non dimentichiamoci mai che Sanremo non è il G7 o un intervento a cuore aperto. E' una gara di canzoni orecchiabili, cantate o canticchiate poi da chi le ha ascoltate". Il regolamento sarà pronto a metà settembre e, di conseguenza, tutti i dettagli non sono stanti ancora definiti anche se c'è la certezza di una canzone sola per cantante e di un ritorno alle vecchie regole:

Sanremo 2015 vecchio stile con 16 cantanti più i giovani.

Tutto top secret sui Big e sulla co-conduttrice

Carlo Conti non "preclude nessun genere" ed è già alla ricerca di canzoni con "vari sapori della musica italiana, dalla romanza al rap passando per il rock". "Mi piacerebbe uscire dal brano sanremese" ha dichiarato il conduttore che poi ha ammesso di non aver invitato ancora i possibili Big del prossimo Sanremo:

Per ora siamo impegnati a sentire i legali e le case discografiche per creare il meccanismo. Poi tutti gli altri tasselli. Da metà settembre a metà dicembre.

Potrebbero esserci le vallette o magari una co-conduttrice, top secret il nome. Sulla (remota) possibilità di una partecipazione di Maria De Filippi alla kermesse musicale di Rai 1, ha aggiunto:

Lei con me a Sanremo? Perché no? Ci fosse uno spazio giusto.. Lei è come me: sta bene nella sua veste.

Carlo Conti: "Suor Cristina a Sanremo? Non mi ha presentato nessun brano"
Carlo Conti: "Suor Cristina a Sanremo? Non mi ha presentato nessun brano"
Carlo Conti apre ai talent: "A Sanremo 2015 non avrò preclusioni"
Carlo Conti apre ai talent: "A Sanremo 2015 non avrò preclusioni"
Carlo Conti: "A Sanremo vorrei Mina, la farei cantare un'ora e mezza" (VIDEO)
Carlo Conti: "A Sanremo vorrei Mina, la farei cantare un'ora e mezza" (VIDEO)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni