Cardi B (Getty Images)
in foto: Cardi B (Getty Images)

Cardi B è stata oggetto di una citazione per condotta pericolosa e aggressione a seguito di un incidente avvenuto in uno strip club di New York dove la rapper americana aveva passato la serata. Alla cantante i reati sono stati contestati dopo che essere stata condotta dagli investigatori nella Stazione di Polizia del Queens, come riporta Billboard, riprendendo l'Associated Press; all'uscita, però, Cardi B è parsa sorridente, ma non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione, cosa che, invece, ha fatto il suo legale che ha negato qualsiasi coinvolgimento da parte della sua assistita: "Sappiamo che non vi è alcuna prova che la cantante abbia provocato danni a chicchessia quella notte. Ci aspettiamo che la controversia sia risolta in maniera veloce" ha detto Jeff Kern.

Cosa è successo a Cardi B

Stando a quanto dicono le agenzie che riportano fonti della Polizia "Cardi B e il suo entourage erano nel club alle 3 del mattino di sabato quando è stata coinvolta in una discussione con una donna di 23 anni che lavorava lì come barista. Pare che a quel punto sia scoppiata una rissa durante la quale sono volate sedie, bottiglie e narghilè, causando ferite sia alla barista che a un altro dipendente del locale".

La lite con Nicki Minaj

Non è la prima volta che la rapper – autrice dell'album "Invasion of privacy", che ha esordito in testa alla classifica degli album più venduti e della hit "I like it" con Bad Bunny e J Balvin – è coinvolta in una rissa, ma la scorsa volta a confrontarsi con lei è stata una delle rapper più famose del mondo, Nicki Minaj. Le due sono venute alle mani durante un party alla New York Fashion Week, che comportò un segno sulla sua testa. L'alterco tra le due è diventato un vero e proprio caso anche grazie alle immagini – varie – che hanno cominciato subito a circolare online e che mostravano la baruffa. Le due, poi, hanno continuato a prendersi di mira, ma a parole, questa volta, anche nei giorni immediatamente successivi.