caparezza1

Una collaborazione alquanto insolita quella che contraddistingue il primo singolo estratto del nuovo album di Caparezza, Il sogno eretico che esce per Universal Music il 1° marzo. Il brano si chiama “Goodbye Malinconia” e vede il featuring di Tony Hadley. Proprio il cantante degli Spandau Ballet. Non è un caso se il brano fonde il classico stile rapper in tono ironico di Caparezza con le atmosfere electropop degli anni Ottanta: il risultato è un canzone che un pò si disconta dai vecchi pezzi del cantante di Vieni A Ballare In Puglia e Io Vengo Dalla Luna, ma che in ogni caso rimane sempre legata agli stessi nel significato del testo che vuole essere naturalmente quello della denuncia sociale.

“Da qua se ne vanno tutti. Non te ne accorgi ma da qua se ne vanno tutti. Goodbye Malinconia Come ti sei ridotta in questo stato?,” canta, infatti, il 37enne di Molfetta nel ritornello, descrizione esemplare di quella che è la fuga di massa in corso negli ultimi tempi dal nostro paese.

caparezza_goodbye_malinconia

"Goodbye Malinconia è nata in Inghilterra, dopo aver parlato con alcuni dei numerosi italiani emigrati a Londra," spiega Caparezza che a proposito del duetto con Tony Hadley, aggiunge: Una bella collaborazione, nata sinceramente”. Il cantante inglese è tornato alla ribalta con gli Spandau Ballet nel 2009 con il nuovo album in studio della band, Once More, a 20 anni dall'abbandono delle scene.

Il video di “Goodbye Malinconia” è stato girato a Milano e sarà disponibile dal 4 Febbraio. Ricordiamo che Caparezza sarà in concerto a partire dal 16 marzo (Bari La Casa delle Musiche Puglia Sounds). Negli ultimi giorni, alla tournèe, è stata aggiunta la tappa del 15 Aprile, al Palasport Carnera di Udine.