1 Marzo 2016
12:05

Brie Larson, la vincitrice di un Oscar che poteva essere una popstar

Brie Larson ha vinto l’Oscar 2016 come migliore attrice protagonista, ma una decina di anni fa ha ‘rischiato’ di diventare una popstar.

Brie Larson ha vinto l'Oscar 2016 come Migliore attrice per il ruolo di Joy “Ma” Newsome interpretato in ‘Room‘, il film di Lenny Abrahamson, che le aveva permesso di aggiudicarsi, per la stessa categoria, il SAG Awards, il Golden Globe e il BAFTA, passaggi fondamentali per chiunque ambisca alla famosa statuetta. La Larson, che in Italia non è tra le attrici hollywoodiane più conosciute – meno, sicuramente, di personaggi come Cate Blanchet e Jennifer Lawrence che erano tra le nominate per quel Premio -, ha però una carriera che la vede protagonista di '30 anni in un secondo', ‘Scott Pilgrim vs. The World', '21 Jump Street', ‘Don Jon' e ‘The Spectacular Now', ma ha anche un passato che per poco non l'ha portata a essere una vera e propria popstar.

L'esordio con il singolo ‘She Said'

I presupposti c'erano tutti, una bella voce, la bellezza che non fa mai male, passaggi su Disney Channel (che sono stati la base anche per artisti come Britney Spears e Justin Bieber) e un singolo che ebbe anche il suo quarto d'ora di visibilità (e pure qualcosa in più). Era il 2005 ed erano gli anni in cui imperversavano Gwen Stefani, i Black Eyed Peas e Rihanna (come ricorda anche Elite Daily) e a 16 anni Brie sognava di diventare una star della musica, lanciando il singolo ‘She Said' che fece da preludio all'uscita di quello che sarebbe rimasto il suo unico album ‘Finally Out Of P.E.'.

Il sogno del Cinema

C'era la musica nella sua vita, ma già il sogno era quello della recitazione, ma chissà se l'attrice avrebbe immaginato, da lì a un decennio, di poter addirittura vincere uno dei Premi più prestigiosi al mondo per chiunque reciti. A Mtv, infatti, che la intervistò, dichiarò:

Oggi direi che la musica è, tipo, la cosa più bella di sempre ma se mi proponessero un ruolo in un film, domani, recitare ne prenderebbe il posto.

Vista la sua carriera, che fin dai 7 anni l'ha portata a recitare, evidentemente l'Oscar come migliore attrice protagonista è il miglior finale che potesse aspettarsi e la musica è diventata un divertente intramezzo:

Era semplicemente un'occasione. Entrai in questo negozio di musica, vidi una chitarra e pensai che era la cosa più bella che avessi visto nella mia vita.

Oscar 2016 a Brie Larson come Migliore attrice protagonista per
Oscar 2016 a Brie Larson come Migliore attrice protagonista per "Room"
BAFTA 2016: vincono ancora DiCaprio, Revenant, Brie Larson e Morricone
BAFTA 2016: vincono ancora DiCaprio, Revenant, Brie Larson e Morricone
Le 5 nomination come
Le 5 nomination come "Miglior attrice protagonista" agli Oscar 2016
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni