13 Aprile 2010
12:08

Biagio Antonacci presenta il suo nuovo album in una versione “Inaspettata”

Biagio Antonacci presenta il suo nuovo album “Inaspettata” a Milano in vesti davvero originali.
A cura di Antonella

La presentazione del nuovo album di Biagio Antonacci “Inaspettata” che si è tenuta domenica pomeriggio al Luminal di Milano è stata davvero “inaspettata” ed “originale”. Il cantautore italiano per l’occasione ha deciso di presentare i pezzi che fanno parte del suo nuovo lavoro discografico in una versione insolita, ovvero di farli ascoltare chitarra e voce, oppure pianoforte e voce, proprio come sono nati.

Questo è quello che avrebbe sempre voluto fare Antonacci, proporre i brani nella versione in cui nascono: Sono anni che cerco di far sentire al mio pubblico le canzoni così, come sono nate, dice Biagio. Il primo pezzo che decide di far ascoltare è “Chiedimi scusa”, seguita poi da "Questa donna", "Se fosse per sempre", "Buongiorno bell'anima", "Inaspettata" e "Lei, lui e lei”.

Per questo album il cantante ha voluto affiancarsi dai produttori Celso Valli e Michele Canova, e poi ha chiesto aiuto a Guido Style, che gli è stato presentato da J Ax: Me l'ha presentato J Ax, volevo lavorare con un giovane e lui mi ha fatto il nome di Guido. In “Inaspettata”, poi, non mancano illustre collaborazioni come quella con i Club Dogo e la cantante britannica Leona Lewis, e proprio sulla collaborazione con la Lewis Antonacci ha deciso di soffermarsi dichiarando che ha trovato la partecipazione di Leona al suo brano “Inaspettata” sorprendente.

Con Leona è stato stupendo lavorare. E' una donna bellissima.Ho parlato con lei la prima volta in conference call ed è stata molto gentile e simpatica. Le è stato recapitato il mio disco a Los Angeles, le è piaciuto e in una settimana ha scritto la sua parte del brano ‘Inaspettata‘.

Biagio conclude il pomeriggio milanese affermando che è davvero soddisfatto del suo nuovo lavoro, anche perché questo è il suo primo album di inediti pubblicato con la Sony, dopo la rottura con l’etichetta Universal: La Sony distribuisci i miei dischi, mentre la produzione è della mia etichetta, Iris, e sono contento di aver fatto un investimento economico maggiore per questa nuova sfida con il mercato, aggiunge Antonacci.

Antonella Pitaniello

Biagio Antonacci vuole un programma tutto suo
Biagio Antonacci vuole un programma tutto suo
Inaspettata: sonorità inedite nel nuovo disco di Biagio Antonacci
Inaspettata: sonorità inedite nel nuovo disco di Biagio Antonacci
Facebook: Se fosse per sempre di Biagio Antonacci è il video del giorno
Facebook: Se fosse per sempre di Biagio Antonacci è il video del giorno
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni