140 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Beyoncé ha pagato 100mila dollari per permettere ai fan di ritornare a casa in metro

Beyoncé, durante il concerto del 6 agosto a Washington D.C, ha finanziato la metropolitana cittadina per tenere aperta un’ora in più le 98 linee, per permettere ai suoi fan di ritornare a casa.
A cura di Vincenzo Nasto
140 CONDIVISIONI
Beyoncé 2023, foto di Emma McIntyre per Getty Images
Beyoncé 2023, foto di Emma McIntyre per Getty Images

Lo scorso 5 e 6 agosto, il Renaissance tour di Beyoncé è sbarcato a Washington, dove la cantante statunitense si è esibita in una doppia data al FedExField. Il maltempo che ha colpito la città non ha risparmiato neanche la logistica dell'evento musicale, che è stato influenzata dai fulmini nella zona: le condizioni atmosferiche hanno costretto la cantante a ritardare di qualche ora l'ingresso dei fan nello stadio all'aperto, durante la data di domenica 6 agosto. Gli acquazzoni più intensi tra le 20 e le 22, come riportato dalla CNN, hanno ritardato l'inizio del concerto, provocando preoccupazioni nel pubblico anche per l'orario d'uscita dallo stadio e il conseguente incastro con i servizi di trasporto cittadini.

I problemi logistici del concerto a Washington D.C

Una situazione in continuo aggiornamento che ha coinvolto anche la Washington Metropolitan Area Transit Authority, l'autorità che si occupa delle linee metropolitane della città. Alla richiesta dei fan su Twitter, in merito agli orari di chiusura delle linee, è arrivato un aggiornamento che ha sorpreso il pubblico dell'arena. Infatti, come recita il post su Twitter: "A causa del maltempo che potrebbe ritardare l'inizio del Renaissance World Tour di stasera al FedExField, Metro estenderà l'ultimo treno di un'ora in più rispetto alla chiusura estesa precedentemente annunciata". Nulla di strano, se non fosse che il prolungamento è stato finanziato direttamente da Beyoncé, permettendo ai fan un ritorno più agevole alla fine del concerto.

Beyoncé paga 100mila dollari per tenere aperte le linee della metropolitana

Infatti, nel comunicato contenuto nel tweet successivo, la Washington Metropolitan Area Transit Authority dichiara: "L'ora aggiuntiva sarà finanziata dal Tour e coprirà 100mila dollari di spese per far funzionare più treni, mantenere aperte tutte le 98 stazioni per l'uscita dei fan e altre spese operative". Durante la stessa serata, su Twitter, più fan accorsi al concerto si sono lamentati anche delle pessime condizioni dei parcheggi dell'arena e dei notevoli ritardi logistici che hanno creato per l'ingresso delle persone al concerto.

Il tributo a Madonna durante il Renaissance Tour

Nel frattempo, solo pochi giorni prima, durante la data tenutasi al MetLife Stadium di East Rutherford, nel New Jersey, tra i fan accorsi ad assistere al Renaissance Tour c'era anche Madonna, insieme alle tre figlie Stella, Estere e Mercy. Durante il concerto, la cantante ha reso omaggio alla popstar di Material Girl, subito dopo la fine del singolo Break my soul: "Un grande ringraziamento alla regina. Regina, madre, Madonna, ti vogliamo bene". Un regalo perfetto per Madonna dopo le complicazioni sulla sua salute dei mesi precedenti, con la stessa cantante che ha voluto ringraziare Beyoncé, nei commenti di un post su Instagram del concerto: "Grazie Queen B per il tuo magnifico spettacolo! Le mie figlie sono rimaste affascinate! Ti amiamo!"

140 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views