24 Aprile 2013
15:14

Beliebers, Directioners, Echelons e la linea sottile tra fanatismo e follia

Dalle fans nascoste nella spazzatura per Justin Bieber, all’orecchio mozzato ricevuto da Jared Leto. Sono tanti i casi in cui il fanatismo finisce con lo sconfinare nella pazzia.
A cura di Daniela Seclì

Correva l’anno 1993 e il cuore delle tante fans del telefilm Beverly Hills 90210 si spezzò alla notizia del matrimonio di Luke Perry. La fortunata? Rachel "Minnie" Sharp. Da allora iniziò a serpeggiare una leggenda secondo la quale la bella Rachel, fan sfegatata di Luke, era riuscita a conquistarlo inviandogli per posta un reggiseno con allegata una scritta:  “Vorresti conoscere chi ci sta dentro?”. Non si seppe mai con certezza se questa storia fosse vera o meno. Si dice che l’attore l’abbia smentita, tuttavia si propagò alla velocità della luce, veicolando il messaggio che per sposare il proprio idolo bastava un po’ d’intraprendenza e un capo di biancheria intima.

Nel tempo, però, le tattiche tramite le quali le fans cercano di attirare l’attenzione dei loro idoli si sono affinate, facendosi sempre più estreme. Ne sanno qualcosa i One Direction che, durante i loro concerti, si sono visti lanciare addosso di tutto. In un’intervista Harry Styles ha dichiarato che oltre ad assorbenti e scarpe, è capitato anche che rischiasse di rompersi la clavicola per un iPhone lanciato da una fan e che recava attaccata la sua chiave di casa. Poi ci sono le fans che hanno idee pericolose ma molto creative. Una ragazza, ad esempio, ha lanciato ai One Direction, un walkie talkie. I ragazzi hanno parlato nel ricevitore e dall’altro lato ha risposto lei, ormai in preda ad una crisi isterica.

Alcune Beliebers non sono da meno. E’ proverbiale la loro fedeltà e supporto incondizionato a Justin Bieber. Così, quando il cantante è stato immortalato mentre fumava marijuana, l’hashtag #CutForBieber ha scalato la lista dei trends invitando le fans a tagliarsi. Lo scopo era quello di far comprendere a Justin che avrebbero smesso di farsi del male solo quando lui avrebbe smesso di danneggiare se stesso. Il risultato? Ha preso vita, su twitter, una macabra sequenza di immagini di polsi tagliati. Spesso dei trolls provano a mettere alla prova l’estremo fanatismo di questi giovani. Nell’ottobre del 2012, ad esempio, fu diffusa la notizia falsa che Bieber stesse lottando contro il cancro. Prese il via la campagna #BaldForBieber – calvi per Bieber ─ dove tante fans si rasarono i capelli in senso di vicinanza al loro idolo. Lo stesso Justin, in un’intervista, raccontò della follia di quattro beliebers che, pur di conoscerlo, restarono nascoste una notte intera in un cassonetto della spazzatura.

Ma non c’è limite al peggio. Jared Leto, attore e cantante con i 30 Seconds to Mars, nella recente intervista rilasciata a Radio Deejay, ha parlato delle cose più strane che le fans gli hanno inviato. Si va dai libri antichi ai campioni di sangue. Ma il caso più eclatante è stato quello di un fan che gli ha inviato un orecchio mozzato. Il cantante ha poi condiviso una foto del “regalino” ricevuto con i suoi followers, postandola sul suo profilo Instagram.

Certo, queste follie rappresentano un’eccezione e non la regola. Molti adolescenti sono ancora in grado di vivere in maniera sana la loro ammirazione nei confronti delle celebrità. Chi esagera in questo modo, probabilmente, lo fa perché si rende conto di far parte di un’anonima massa di persone, di essere solo uno dei tanti che idolatra una cosiddetta star. Così ricerca modi estremi per emergere ed attirare l’attenzione del suo idolo. Il più delle volte, però, piuttosto che una proposta di matrimonio si ottiene solo un rinforzo delle misure di sicurezza.

Si scrivono directioners e beliebers, non leggete “bimbeminchia”
Si scrivono directioners e beliebers, non leggete “bimbeminchia”
Directioners, Beliebers&Co.: qual è il fandom più bello del reame?
Directioners, Beliebers&Co.: qual è il fandom più bello del reame?
Al concerto degli One Direction con la bella
Al concerto degli One Direction con la bella "follia" delle directioners (VIDEO)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni