Azealia Banks ne ha fatta un'altra delle sue, ma stavolta è andata decisamente oltre i limiti. La nota cantante e rapper statunitense, spesso al centro di polemiche per il suo comportamento aggressivo sui social, si è resa autrice di un’azione abominevole che ha indignato il mondo intero, ha pubblicato un video suoi social in cui ha mostrato come, dopo aver disseppellito il suo gatto morto tre mesi prima, lo ha poi cucinato.

Ennesima bravata dell'artista

Banks ha messo a bollire in una pentola la carcassa dell'animale, documentando ogni passaggio, dal corpo momento in cui ha riesumato il cadavere, fino a quello in cui ne ha cucinato le parti. Un video che è sparito pochi minuti dopo, non prima di diventare di dominio pubblico ed essere commentato da moltissimi utenti. Il video di Azealia Banks che cucina il suo gatto è stato ripreso sui social, ma per ragioni di decenza non lo troverete qui.

Pochi minuti dopo Banks ha mostrato i risultati della sua preparazione in cucina, pubblicando una foto in cui si nota un teschio che sembra essere proprio quello di un gatto, accostato a bottiglie varie di alcol.

Il precedente della rissa nel 2015

Azealia Banks è nota per questi suoi atteggiamenti costantemente ai limiti con la provocazione. Ad esempio avevamo parlato di lei nel 2015, A causa del suo arresto avvenuto nell'ambito di una rissa, con un esito tutt'altro che scontato. La 24enne sexy rapper si era infatti scontrata furiosamente con una donna della security, arrivando addirittura a morderle il seno. Fortunatamente in quel caso non c'era stata nessuna grave conseguenza per la donna della sicurezza, che avrebbe rifiutato le cure mediche. In compenso erano intervenute le forze dell'ordine che, come normale che fosse, avevano fatto scattare le manette ai polsi dell'aggressiva artista.