17 CONDIVISIONI

“Avrai”, Baglioni e il Papa per terremotati e bambini africani: “Raccolti 500 mila euro”

Il 17 dicembre si terrà il concerto evento di Claudio Baglioni “Avrai”, una serata che servirà a raccogliere fondi sia per il reparto Pediatria dell’ospedale di Bangui che per le popolazioni colpite dal terremoto.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
17 CONDIVISIONI
Papa Francesco e Claudio Baglioni (credit foto: Osservatore Romano, Città del Vaticano)
Papa Francesco e Claudio Baglioni (credit foto: Osservatore Romano, Città del Vaticano)

Sabato 17 dicembre si terrà nel più grande auditorium del mondo, l’Aula Paolo VI di Città del Vaticano, il concerto di Claudio Baglioni "Avrai", organizzato in occasione del 200° anniversario del Corpo della Gendarmeria Vaticana che sarà, però, anche un'occasione per raccogliere fondi a favore dei bambini di Bangui e delle popolazioni vittime del terremoto del Centro Italia. Una serata speciale nata quando Claudio Baglioni ha incontrato Papa Francesco, nel 2013, a Lampedusa – la data, inoltre, del 17 cade proprio nel giorno del compleanno del Pontefice ("Sarà anche il modo per fare gli auguri a Papa Francesco per i suoi bellissimi 80 anni") – e che pian piano ha preso vita, sviluppandosi nella struttura e negli ospiti.

Tutti gli ospiti della serata

Baglioni si esibirà con un’orchestra sinfonica di settanta elementi, con il suo super-gruppo di dieci tra musicisti e vocalist, e con il coro Giuseppe Verdi di Roma, formato da oltre sessanta voci che si incroceranno con gli interventi di Isabella Ferrari, Donatella Finocchiaro, Beppe Fiorello, Vinicio Marchioni, Laura Morante, Giorgio Pasotti, Alessandro Preziosi, Gigi Proietti e Nicoletta Romanoff, che daranno voce alle parole con le quali Papa Francesco invita a riflettere sul cammino dell’umanità, e alle toccanti testimonianze di Don Riccardo Agresti, Lucia Annibali, Pietro Bartòlo ed Erri De Luca. Assente purtroppo Gianni Morandi, a causa di un incidente domestico che gli ha provocato la frattura di tre costole: "In Vaticano avrebbe dovuto esibirsi domani anche Gianni Morandi, che è un altro capitano coraggioso. Ma i coraggiosi qualche volta si fanno male. Così ci sarà un solo capitano".

I due progetti a cui è destinata la raccolta fondi

La raccolta fondi, quindi avrà due finalità, la prima, nata da un'indicazione di Papa Francesco prevede in un programma di aiuti all'ospedale di Bangui – capitale della Repubblica Centrafricana – colpita da anni da una guerra civile, ma che oggi, dopo l'elezione di un Presidente si sta ristabilizzando: gli aiuti saranno destinati alla costruzione del padiglione di pediatria (reparto malnutrizione), alla formazione di medici cosi come alla scuola di specializzazione in pediatria. Il tutto sarà seguito dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

La seconda riguarda la costruzione di una intera struttura destinata ai bambini di una delle aree colpite dal recente sisma del Centro Italia: "Sono stati già raccolti 500 mila euro con la vendita dei biglietti per il concerto di domani in Vaticano. È una somma importante (…). Davanti alla tragedia del terremoto, con tante persone che sentono di aver perduto tutto, noi artisti facciamo quello che possiamo per aiutare: non siamo i fanti che combattono in mezzo al fango in trincea, siamo i trombettieri che suonano la carica. Noi artisti – ha poi scherzato – qualche volta ci sentiamo in colpa per il nostro successo, tante volte immeritato, e allora facciamo queste cose" ha detto il cantante, mentre il comandante della Gendarmeria Domenico Giani ha aggiunto: "Si era pensato di destinare tutta la raccolta ai bambini di Bangui, la capitale del Centrafrica dove il Papa ha dato avvio al Giubileo il 30 novembre dell'anno scorso, poi mentre si stava preparando l'evento c'è stato il terremoto in Italia centrale e si è pensato di destinare alla ricostruzione una parte dei fondi, in modo che alla fine siano gli stessi bambini di Bangui ad aiutare i terremotati italiani".

Come contribuire

Dall'1 dicembre (fino al 21 dicembre) è attivo il numero solidale 45523 per un’ulteriore raccolta a sostegno degli obiettivi descritti, che si aggiungerà alle donazioni della serata del 17 dicembre. Il valore della donazione sarà di 2 euro con un sms da rete cellulare oppure 5 o 10 euro, chiamando da rete fissa al numero solidale 45523. L'intera serata sarà trasmessa in diretta mondovisione dalle telecamere di Rai 1, con la regia di Duccio Forzano.

17 CONDIVISIONI
Baglioni in Abruzzo per consegnare i fondi raccolti per i bambini delle zone terremotate
Baglioni in Abruzzo per consegnare i fondi raccolti per i bambini delle zone terremotate
Baglioni e il Papa per i più sfortunati, Francesco: "Parlo dei poveri, non è una malattia"
Baglioni e il Papa per i più sfortunati, Francesco: "Parlo dei poveri, non è una malattia"
Capodanno, D'Alessio esulta per la raccolta fondi per i terremotati: "Oltre 300 mila euro"
Capodanno, D'Alessio esulta per la raccolta fondi per i terremotati: "Oltre 300 mila euro"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni