Beyoncé e Jay Z (Getty Images)
in foto: Beyoncé e Jay Z (Getty Images)

Un uomo è salito sul palco da cui stavano appena scendendo Beyoncé e Jay Z, tra lo stupore generale, riuscendo ad arrivare molto vicino al rapper ma senza che ci siano state conseguenze, se non un generale spavento. I video in cui un uomo si è arrampicato sul palco, con nonchalance prima di correre verso il backstage verso cui si erano diretti i Carter, è diventato in poche ore virale, raccontando attimi di spavento e di sorpresa in cui un ragazzo ha potuto percorrere tutto il palco, indisturbato, prima di essere fermato da alcuni ballerini e successivamente dalla sicurezza che è riuscita a evitare l'uomo arrivasse anche a Beyoncé. pare, infatti, che ci sia stato un contatto (non per forza fisico) con Jay Z, ma non è chiaro quale sia stata l'entità di questo contatto.

Il concerto era praticamente finito, dopo due ore e mezzo passato a far ascoltare le proprie canzoni al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta e mentre i due uscivano, sul palco echeggiavano le ultime note di "Apesh*t", il singolo con cui hanno lanciato il loro primo album assieme (quello col video girato tra i capolavori del Louvre di Parigi), quando l'uomo ha scavalcato il palco ed è corso verso il backstage. Dai video postati online si vede come i ballerini, spiazzati da quella presenza si guardino attorno increduli, mentre l'uomo riusciva a sorpassarli e avviarsi verso il backstage prima che uno di loro, capendo la situazione cominciasse a corrergli appresso scatenando la rincorsa anche dei colleghi.

Dopo la rincorsa all'uomo, è stata la Polizia ad arrestarlo con l'accusa di disturbo alla quiete pubblica benché non sia poi stato messo in carcere. Alla fine, comunque, ai due cantanti, la coppia più potente dello showbiz mondiale, non è accaduto nulla e come spiegato dal loro portavoce quest'incidente non avrà alcun tipo di ripercussione sul continuo del loro "On the Run II Tour" arrivato praticamente a metà del suo percorso.